Broccoli proprietà, controindicazioni e ricette

di Cinzia Iannaccio

I broccoli sono ortaggi ricchi di sali minerali ed altre proprietà benefiche: si ritiene che siano protettivi per i polmoni ed il cuore, sembrano inoltre efficaci per tenere sotto controllo il diabete, l’ipertensione e lontano il cancro. Possono avere delle controindicazioni se assunti in quantità eccessive, ma si gustano in numerose  ricette. Ecco cosa dicono al riguardo gli studi scientifici.

broccoli proprietà controndicazioni ricette

Proprietà nutritive

I broccoli sono una buona fonte di vitamina C e folati (naturalmente acido folico). Contengono anche vitamine A, K, calcio, fibre, beta-carotene e altri antiossidanti (in particolare indolo-3-carbinolo e sulforafano), il tutto con poche calorie (27 per 100 gr.), quindi ideale nelle diete per dimagrire.

 

I broccoli ed il cancro

Mangiare verdure non amidacee, come appunto i broccoli, è associato ad un ridotto rischio di tumore dello stomaco e del cavo orofaringeo (bocca e gola). Non è ancora chiaro quali siano i componenti nutrizionali del broccolo a favorire questa azione protettiva, ma è stata convalidata da anni dal Cancer Research Fund Mondiale.

I broccoli aiutano ad abbassare la pressione?

Non ci sono prove certe al riguardo. Uno studio del 2010 ha testato l’assunzione di broccoli in 40 pazienti ipertesi, senza però giungere a risultati significativi e men che meno positivi.

 

Broccoli e malattie cardiovascolari

In un piccolo studio del 2012 che ha coinvolto 81 persone con diabete, quelle che hanno mangiato 10 g al giorno di germogli di broccoli in polvere per quattro settimane ha visto una riduzione dei livelli di colesterolo e trigliceridi, entrambi fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. C’è ancora da studiare al riguardo, ma i risultati sono promettenti.

 

I broccoli ed il diabete

In uno studio di laboratorio realizzato nel 2008, i ricercatori hanno applicato l’antiossidante sulforafano antiossidante ai vasi sanguigni umani incubati con dello zucchero. Essi hanno scoperto che il sulforafano si è dimostrato efficace per prevenire i danni ai piccoli vasi sanguigni causati da alti livelli di zucchero nel sangue (come nel caso di diabete). Tuttavia, non è chiaro da questo studio se il sulforafano proteggerebbe una persona con diabete da eventuali danni. E’ una ipotesi che si sta cercando di approfondire.

 

Controindicazioni per i broccoli

I boccoli, per l’alto contenuto di vitamina K non dovrebbero essere assunti (se non in quantità limitate) in persone che assumono anticoagulanti come il coumadin (warfarin). Per il resto, essendo anche ricchi di fibre possono provocare la formazione di gas intestinale.

Ricette con i broccoli

I broccoli appartengono alla famiglia delle crucifere come il cavolfiore ed i cavoli. Si tratta di alimenti assolutamente versatili che si possono mangiare ad insalata, bolliti, cotti al vapore o in padella. Eccone alcune:

 

 

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>