Mal di schiena, cause e rimedi

di Cinzia Iannaccio

Il mal di schiena è un problema che colpisce la fascia lombare all’altezza dei reni della maggior parte delle persone almeno una volta nella vita: è comune in gravidanza, negli anziani, ma può colpire anche i giovanissimi e gli sportivi. Tutto dipende dalle cause e dal tipo di mal di schiena. Vediamone insieme cause e rimedi.

 

mal di schiena cause e rimedi

Cause del mal di schiena

Questo sintomo è comunemente innescato da cattiva postura, sia nello stare seduti che in piedi o da un movimento effettuato in modo scorretto. Tali situazioni possono provocare infiammazioni, distorsioni minori, nervi schiacciati, ernie, eccetera. Si possono manifestare all’improvviso o con gradualità. In alcuni casi, il mal di schiena è sintomo di una specifica condizione medica. Ad esempio:

  • Dolore nella regione lombare associata a intorpidimento e sensazione di formicolio che viaggia lungo una gamba può essere sintomo di sciatica, ernia del disco o prolasso
  • Dolori articolari (anche nel retro) quando si cammina e rigidità specie al mattino sono sintomi di artrite – se dura più di 30 minuti dal risveglio, è il caso di parnarne al proprio medico curante.
  • Dolore al collo e rigidità, mal di testa e mal di schiena a seguito di un incidente possono essere sintomi di colpo di frusta
  • Raramente, il mal di schiena può essere un segno di una condizione grave, come una frattura vertebrale, un’infezione della colonna vertebrale, o il cancro.
  • Nella maggior parte dei casi, il mal di schiena migliorerà in poche settimane o mesi, anche se per alcune persone il dolore può essere a lungo termine o ricorrente.

 

 

Rimedi e cosa fare

La maggior parte dei casi di mal di schiena migliorano per conto proprio e non pnecessitano di terapie o del consulto con un medico. Comunque laddove il mal di schiena si presenti occasionalmente per alleviare il dolore e accelerare la guarigione è possibile usare le seguenti accortezze:

  • rimanere il più attivi possibile e cercare di continuare con le attività quotidiane
  • prendere farmaci antidolorifici da banco, come il paracetamolo o ibuprofene
  • utilizzare impacchi a compressione caldi o freddi: se ne vendono in farmacia, ma anche un sacchetto di verdure surgelate o una borsa dell’acqua calda andranno bene.

 

Se il mal di schiena con questi accorgimenti non passa e non migliora nell’arco di 4-6 settimane, potrebbe essere necessario adottare metodiche diverse, rivolgendosi al proprio medico di famiglia per individuare la causa specifica ed eventualmente ad uno specialista. Tra le cose da fare per alleviare il dolore in questo caso troviamo:

  • antidolorifici più forti
  • corsi di ginnastica – dove si insegna esercizi specifici per rafforzare i muscoli e migliorare la postura
  • terapia manuale, come la fisioterapia, la chiropratica o osteopatia
  • agopuntura
  • supporto e consulenza in una clinica del dolore specializzata

La chirurgia spinale è di solito consigliata quando tutto il resto è fallito ed il dolore è tale da inficiare la vita quotidiana.

 

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post su argomenti simili

Mal di schiena in gravidanza, rimedi naturali, esercizi e cause

Rimedi naturali per il colpo della strega

Metodo Gokhale per curare il mal di schiena da internet

Yoga per alleviare il mal di schiena

Il mal di schiena si combatte col movimento

Smettere di fumare fa passare il mal di schiena

Spinometria per prevenire i problemi alla schiena

Come salvaguardare la schiena dei bambini

Sciatica: cause, sintomi e cura

 

 

Fonte: NHS.UK

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>