Una tazza di caffè zuccherata per la memoria

di Elena Botta

una tazzina di caffè con un cucchiaino di zucchero è un binomio vincente per la memoria e la concetrazione

caffe2

Abbiamo detto qualche giorno fa che lo zucchero aiuta a calmare la rabbia perchè aiuta il cervello a mantenere l’autocontrollo grazie al glucosio che aumenta le potenzialità cognitive.
Ora uno studio dice che una tazzina di caffè con un cucchiaino di zucchero è un binomio vincente per la memoria e la concentrazione.
Pare già che il caffè abbia molte proprietà benefiche, dalla prevenzione di tumore del cavo orale, alla prevenzione del diabete e secondo i ricercatori dell’Università di Barcellona, la combinazione tra zucchero e caffeina avrebbe l’effetto di migliorare esponenzialmente le prestazioni del cervello permettendogli di raggiungere dei risultati che normalmente richiederebbero molto più sforzo.



Queste due sostanze infatti migliorerebbero le performances cognitive e manterebbero un’attenzione ed una concentrazione più alta.
Nell’esperimento condotto dai ricercatori spagnoli sono state fatte bere delle tazze di caffè ad alcuni partecipanti, chi con lo zucchero, chi senza e ad altri invece soltanto acqua e zucchero e poi sono stati sottoposti ad una risonanza magnetica.
Si è dimostrato che coloro i quali hanno consumato il caffè con lo zucchero, il loro cervello mostrava un’attività ridotta a livello della corteccia parietale e della corteccia prefrontale sinistra, che sono le aree interessate per i processi di attenzione e memoria.
E mentre le attività diminuivano le prestazioni del cervello rimanevano invariate; questo ha fatto capire ai medici che hanno condotto l’esperimento che il binomio era vincente rispetto al solo caffè o al solo zucchero.
L’importante è non esagerare con la caffeina che provoca tachicardia e disturbi del sonno e con il glucosio che può portare il diabete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>