Vivere in luoghi rumorosi aumenta il rischio di alta pressione

di Luca Bruno

Uno studio di ricercatori svedesi afferma che le persone che vivono vicino a strade rumorose hanno un rischio maggiore di sviluppare ipertensione arteriosa.

traffico

Uno studio svedese afferma che le persone che vivono vicino a strade rumorose hanno un rischio maggiore di sviluppare ipertensione arteriosa.
I dati, forniti da ricercatori dell’Università di Lund, in Svezia, hanno riportato l’analisi di questionari somministrati su un campione di 28.000 persone residenti in differenti quartieri della città.
Secondo la ricerca, un’esposizione giornaliera a rumori che toccano i 60 decibel si è rivelata un fattore di rischio per la pressione arteriosa superiore del 25%, un risultato da prendere in seria considerazione.

Sopra i 64 decibel i fattori di rischio aumenterebbe addirittura del 90%, anche se i ricercatori avvisano che i dati rilevati su questo gruppo sono stati pochi, e quindi i risultati possono essere inesatti.

Il rapporto, pubblicato sulla rivista Environmental Health, sostiene che tali dati possono essere preoccupanti, visto che l’alta pressione è associata a disturbi come malattie cardiache ed ictus.

Secondo gli scienziati, la causa potrebbe essere da ricondurre allo stress, ed al sonno perturbato che possono essere provocati dal rumore, e che sono tra le cause dell’aumento della pressione sanguigna.

Sebbene si tratti di una ricerca su un fenomeno tutto sommato marginale rispetto a fattori di rischio molto più importanti, come il fumo, o determinate diete, il merito della ricerca è quello di aver puntato l’attenzione su un campo fino ad oggi non ancora esplorato, che in futuro potrebbe fornire dati interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>