Volkswagen impone ai lavoratori fitness e ginnastica

di Luca Bruno

La Volkswagen impone ai lavoratori di un proprio stabilimento una seduta quotidiana di ginnastica, per migliorare la resistenza e la forma fisica indispensabili sul lavoro.

fabbrica

In forma sul posto di lavoro. Finchè si tratta di un lavoro al computer, molti si sentono a posto se riescono a muovere le dita sulla tastiera, ma, per altri generi di lavoro la forma fisica è sicuramente più importante e necessaria. Così avranno pensato negli stabilimenti Volkswagen di recente aperti nel Tennessee, a Chattanooga. Qui la direzione aziendale ha richiesto ai lavoratori una seduta quotidiana di circa due ore di ginnastica e fitness per poter affrontare al meglio le fatiche del lavoro.

Ancora prima che lo stabilimento della Volkswagen aprisse i battenti i lavoratori sono stati invitati a partecipare agli allenamenti, che consistevano di stretching ed esercizi funzionali allo sviluppo ed al mantenimento della forma muscolare.

La ginnastica serve inoltre per attutire l’impatto di determinati movimenti ripetuti ed anche per mantenere in piena forma la funzionalità cardiovascolare.

L’iniziativa sembra aver ottenuto il consenso dei lavoratori, che, molti senza una pregressa esperienza di lavoro in fabbrica, hanno evidenziato i molti benefici ottenuti dal training quotidiano, compresa la perdita del peso in eccesso ed una linea migliore.

Sono molte le aziende che offrono ai dipendenti programmi di fitness e benessere, ma in genere queste sono ritenute attività marginali e non obbligatorie, a parte per alcune categorie di lavoratori, come i vigili del fuoco o le forze di polizia.

Altre aziende tentano di incentivare l’attività fisica offrendo ai dipendenti premi in denaro ed incentivi se questi dimostrano di mantenersi in forma e controllare il peso corporeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>