Infanzia difficile e conseguenze sul cervello

di Sveva Commenta

Un’infanzia difficile fa maturare più in fretta il cervello, mentre lo stress provato in età adolescenziale ne rallenta lo sviluppo: ad affermarlo è un team di ricercatori olandesi dell’Università Radboud di Nijmegen, che nel loro studio hanno monitorato 37 bambini per quasi 20 anni, cercando di capire in che modo le situazioni stressanti e gli eventi traumatici possano influenzare lo sviluppo di alcune aree del cervello in varie fasi della vita, ovvero nell’infanzia e nell’adolescenza di questi bambini.

autismo sintomi diagnosi cause

Dalle analisi è emerso che lo stress dovuto a esperienze traumatiche durante l’infanzia, come una malattia o il divorzio dei genitori, sembrerebbe essere associato a una più rapida maturazione della corteccia prefrontale e dell’amigdala durante il periodo dell’adolescenza.

Al contrario, lo stress provato in un ambiente sociale negativo durante l’adolescenza, come una bassa considerazione da parte dei compagni di scuola, sarebbe collegato a uno sviluppo più lento dell’ippocampo e della corteccia prefrontale.

Ti potrebbe interessare anche:

Inventario delle condizioni di stress nell’infanzia

Osteoporosi e prevenzione sin dall’infanzia: 6 cose da sapere

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>