Proteggersi dal sole in inverno

di Luca Bruno

HealthFinder ha raccolto il parere di alcuni dermatologi americani i quali indistintamente raccomandano l'utilizzo di creme solari anche durante l'inverno.

sciatore

L’inverno è per tanti il momento di metter via costumi da bagno, sandali e creme solari. Se per i primi due è sicuramente un fatto scontato, per le creme solari invece recenti ricerche consigliano di non smettere il loro uso durante la stagione invernale.

HealthFinder
ha raccolto il parere di alcuni dermatologi americani al riguardo, i quali indistintamente raccomandano l’utilizzo di creme solari anche durante l’inverno, perchè, nonostante il freddo renda più lieve l’effetto dei raggi solari, questi ci sono e sono altrettanto nocivi per la pelle che durante la stagione estiva.
Secondo Arielle Kauvar, professore associato di dermatologia presso la New York University School of Medicine e portavoce della Skin Cancer Foundation, solo il 20% della popolazione si protegge dai raggi solari durante la stagione fredda.

E’ vero, sostiene la ricercatrice, che i raggi ultravioletti B – responsabili di scottature e tumori della pelle – sono meno intensi durante i mesi invernali, ma i raggi UVA invece rimangono costanti nella loro intensità, e contribuiscono ad aumentare il rischio di tumori alla pelle ed all’invecchiamento precoce di questa.

Per il Dott. April Armstrong, assistente professore in dermatologia presso la Facoltà di Medicina dell’Università di California, gli sport invernali per esempio possono costituire un momento di rischio per la pelle se non protetta, e, anche se generalmente è solo il viso ad essere esposto alla luce solare, questo viene colpito dai raggi UV sia dall’alto che dal basso, riflessi dalla neve.

Spesso gli sport invernali si praticano ad altitudini elevate, aggiunge la Dott. Elisabetta Tanzi, assistente di dermatologia presso il Johns Hopkins Hospital di Baltimora, dove i riflessi della neve giocano un ruolo non indifferente nel riflettere i raggi solari.

Secondo gli esperti dunque, d’inverno bisognerebbe adottare le stesse precauzioni prese durante la stagione estiva, adottare per esempio creme solari con fattore di protezione superiore a 30, come se si fosse in spiaggia.

Anche le labbra dovrebbero essere protette, e così pure gli occhi, per evitare il rischio di cataratta e prevenire tumori alla pelle intorno alle palpebre.

Occorre inoltre essere sicuri che i prodotti utilizzati offrano una protezione per entrambi i tipi di raggi ultravioletti, UVA e UVB.

Anche chi non pratica sport invernali dovrebbe, conclude la Dott. Kauvar, proteggersi ragionevolmente con creme idratanti a protezione solare, sempre con fattore di protezione superiore a 30.

Fonte HealthFinder

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>