Dialogare è inutile secondo gli uomini

di Vito Verna

Secondo una recente ricerca di alcuni psicologi statunitensi gli uomini non parlerebbero dei propri problemi poiché la riterrebbero una pratica inutile al fine di risolverli.

Si è sempre stati convinti, tutti noi, che gli uomini non amassero parlare dei propri problemi emotivi, psicologici, sentimentali, morali, sia all’interno che all’esterno delle relazioni umane basilari (quali quelle tra genitori e figli o tra partner), poiché schivi, imbarazzati, angosciati, timorosi, svogliati.

Le donne, al contrario, sono sempre apparse più comprensive, disponibili, tranquille, finanche logorroiche nella convinzione che, una bella chiacchierata, possa risolvere qualsiasi spinosa questione.


[LEGGI] I RAPPORTI DI COPPIA A LUNGO TERMINE SONO SALUTARI PER LA PSICHE

Il problema, se mai di problema si debba parlare, è sempre sorto nel momento in cui la donna, all’interno della coppia,cerca di costringere l’uomo ad un apertura, per lui così inusuale, ricevendone risposte emotive “sbagliate” e concludendo la discussione lamentandosi della poca sensibilità del compagno.

Purtroppo, come dimostrato recentemente da alcuni psicologi dell’Università del Missouri, la vicenda potrebbe non chiudersi in maniera così semplice e sbrigativa.

[LEGGI] LITIGARE FA BENE ALLA COPPIA

Amanda Rose, coautrice della ricerca, ha dichiarato a Child Development (la rivista edita dall’eminente Society for Research in Child Development) come quella che, sino ad oggi, psicologi, mamme e mogli di tutto il globo hanno sempre scambiato per ritrosia e vergogna, sarebbe, in realtà, un naturale, innato, disinteresse per una pratica, quella del dialogo, considerata inutile e strana, inefficace per la risoluzione finanche delle più banali tematiche.

Secondo gli uomini, in conclusione, parlare dei propri problemi sarebbe decisamente inutile, poiché non è questa la strada maestra per risolverli.

Anzi, come si evince da alcune delle risposte date agli approfonditi questionari sottoposti ai partecipanti all’indagine, potrebbe essere un modo per ingigantire problemi che, in realtà, si risolverebbero naturalmente proprio evitando, parlandone, di soffermarsi su di essi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>