Gravidanza isterica

di Elena Botta

La parola “isteria” deriva dal greco e significa “utero" e viene descritta da Ippocrate come una reazione a qualcosa che accadeva all’interno del corpo, probabilmente collegato all'astinenza sessuale.

pancia-gravidanza

Oggi vogliamo parlare di una patologia che rispecchia le stesse caratteristiche dei primi sintomi di una gravidanza, ma che però di gravidanza non si tratta.
Infatti nonostante la donna avverta i sintomi classici della gravidanza, nelle settimane che si susseguono dal presunto concepimento, il ciclo con l’ovulazione procede in modo normale, anche se chiaramente i sintomi sono del tutto assenti.



La gravidanza isterica o falsa gravidanza è un disturbo di origine psicosomatica e anche se in realtà si verifica in modo molto sporadico, rappresenta il forte desiderio di maternità di alcune donne che in un certo qual senso lo somatizzano, arrivando a renderlo vero, ma che se viene effettuato un test di gravidanza chiaramente questo risulta essere negativo.
La gravidanza isterica presenta per l’appunto gli stessi sintomi di una gestazione vera e propria che comprende principalmente l’assenza di flusso mestruale (che è correlato in questo caso ad un fortissimo stress) e altri sintomi caratteristici come l’indurimento del seno e il male al basso ventre.
Tutti i test chiaramente risultano negativi e l’utero non risulta essere ingrossato e quindi l’unica cura che si può effettuare è una terapia psicologica che può aiutare la donna a riprendere contatto con il proprio corpo.
Ricordiamo che la parola “isteria” deriva dal greco e significa “utero” e viene descritta da Ippocrate come una reazione a qualcosa che accadeva all’interno del corpo, probabilmente collegato all’astinenza sessuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>