Asma, dal 5 al 9 giugno controlli gratis

di Ma.Ma. Commenta

Dal 5 al 9 giugno, in tutta Italia, sarà possibile sottoporsi a controlli gratis contro l’asma, una malattia infiammatoria cronica delle vie aree che colpisce in Italia oltre tre milioni di persone. La prevenzione è molto importante perché una tempestiva diagnosi della malattia consente cure immediate e efficaci. Le associazioni mediche specializzate hanno allo organizzato “Control’asma week” per sensibilizzare chiunque sulla importanza di prevenire.

Promossa da FederAsmaeAllergie Onlus – Federazione Italiana Pazienti, con il patrocinio della Società Italiana di Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica (SIAAIC) e della Società Italiana di Pneumologia (SIP/IRS), e il supporto di AstraZeneca, la settimana dedicata alla cura della malattia nasce per dare a tutti la possibilità di effettuare un controllo completo del proprio stato di salute. Spiega Francesco Blasi, professore ordinario di Malattie respiratorie dell’Università degli studi di Milano e presidente della Società Italiana di Pneumologia, SIP-IRS:

Nell’ultimo decennio si è assistito a un aumento nel mondo dei casi di circa il 50%, ma in Italia il numero di asmatici sembra ormai stabilizzato. L’aumento è correlato ai fenomeni di urbanizzazione, con i bambini che passano gran parte del tempo in ambienti chiusi, con poca circolazione d’aria, esposti alla polvere e agli acari e inseriti in situazioni dall’elevato tasso di inquinamento. L’obesità, la riduzione dell’esercizio fisico sono altri fattori importanti. Ricordiamo che l’asma può essere una malattia mortale, in Italia si registrano ogni anno da 10 a 30 casi di morti, per lo più tra i giovani

Ti potrebbe interessare anche:

SPRAY AD AZIONE RAPIDA CONTRO L’ASMA

RIMEDI NATURALI CONTRO L’ASMA

NUOVA TERAPIA CONTRO ATTACCHI D’ASMA

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>