La stanchezza cronica potrebbe nascondere altre patologie

di Elena Botta

La stanchezza cronica spesso può essere legata ad altri fattori o un campanello d'allarme per patologie più gravi.

Woman asleep on books

Abbiamo già detto che può esserci un collegamento tra la stanchezza cronica ed i disturbi della personalità e che la stanchezza cronica spesso può essere legata ad altri fattori o un campanello d’allarme per patologie più gravi.
Può capitare che ci si senta stanchi e spossati senza aver fatto nessuno sforzo particolare, può capitare di continuare a sbadigliare e di non riuscire a tenere gli occhi aperti nonostante si abbia dormito correttamente per otto ore o più: ebbene questi sono i sintomi che potrebbero nascondere problemi per la salute ben più gravi.
Ad esempio, può essere collegata ad un’infezione in corso, in modo particolare alle vie urinarie e lo si può capire se nel momento della minzione si sente bruciore.



Oppure può essere collegato ad una dieta troppo severa, troppo ipocalorica e quindi il corpo ne risente e risulta essere sempre affaticato.
Può essere anche collegato ad un’intolleranza alimentare che provoca questa stanchezza latente, è quindi importante parlarne con un medico.
Il troppo caffè provoca l’effetto contrario che tutti pensano: ossia una forte sonnolenza anche se, a piccole dosi sembra essere la panacea di tutti i mali dalla cura del diabete alla pressione bassa. L’ipotiroidismo ad esempio provoca una forte stanchezza, cioè quando la tiroide lavora troppo poco: è importante che le donne si sottopongano ai test adeguati ogni due anni per tenerla sempre sotto controllo.
Un altro fattore è il russare sempre di notte perchè rappresenta una fonte di stanchezza e non di riposo corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>