Le lacrime delle donne sono un deterrente per l’attivazione sessuale maschile

di Elena Botta

Alcuni ricercatori hanno dimostrato che vi è un legame molto negativo tra le lacrime e l'attivazione sessuale maschile

pianto

Qualche giorno fa, in alcuni telegiornali è andato in onda un servizio in cui si diceva che le donne che spesso piangono perdono sensualità agli occhi degli uomini.
A questo è giunto un gruppo di ricercatori del Weizmann Institute, i quali hanno dimostrato che vi è un legame molto negativo tra le lacrime e l’attivazione sessuale maschile.
L’esperimento è consistito in far vedere ad un gruppo di donne un film commovente che le ha indotte al pianto, mentre dentro un ‘altra stanza c’era un gruppo di uomini che hanno assistito alle reazioni femminili.



Successivamente è stato fatto annusare agli uomini un campione di lacrime e una soluzione salina (ovviamente senza dire quale fosse una e quale l’altra anche perchè, sia i ricercatori che i volontari non sapevano realmente cosa ci fosse dentro) e si è dimostrato che vi è un calo del desiderio maschile.
La cosa paradossale è che invece, nel caso opposto, quando è l’uomo a versare lacrime, la donna ha una reazione ben diversa: accendono e risvegliano la passione.
Questo però non proibisce alle donne di sfogare i propri sentimenti o scaricare la propria ansia, anzi, è molto importante dar spazio alle proprie emozioni per non avere in futuro problemi depressivi di vario genere che possono anche degenerare in attacchi di panico. o in disturbi ossessivo compulsivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>