Proteggere gli occhi dei bambini dai raggi del sole

di Luca Bruno

Gli esperti sono preoccupati di quanto i genitori non si preoccupino degli effetti della lce solare sugli occhi dei bambini.

occhiali da sole

Gli esperti sono preoccupati di quanto i genitori non si preoccupino degli effetti della luce solare sugli occhi dei bambini.
Un sondaggio realizzato in Gran Bretagna su un campione di 2.000 persone, realizzato dal College of Optometrists ha significativamente scoperto che quasi un terzo di questi esponeva i propri figli ad un’esposizione al sole potenzialmente pericolosa.

Non solo, ma di quelli che invece si preoccupavano di proteggere gli occhi dei figli, la metà sceglieva gli occhiali protettivi in base al prezzo piuttosto che non alla qualità.

Questo secondo gruppo è all’oscuro del fatto che occhiali da sole che non svolgano un efficace protezione ai raggi UV, in realtà possono anche essere più dannosi di quanto lo sia il non indossarli affatto, perchè in questo caso le pupille si dilatano ma non vengono protette accuratamente dai filtri anti UV.

Gli esperti sostengono che le persone con gli occhi chiari sono più a rischio soprattutto quelli con gli occhi azzurri.

I raggi UV infatti, possono danneggiare la retina ed il cristallino nell’occhio, con il rischio di contrarre, nel corso degli anni, disturbi come l’insorgere della cataratta o la degenerazione maculare.

Lo stesso valga per i bambini molto piccoli che dovrebbero non essere esposti per niente alla luce solare, e che in generale, per esempio in spiaggia, essi dovrebbero essere sempre protetti.

Ciò non significa che bisogna acquistare occhiali da sole costosi, solo assicurarsi che essi abbiano il marchio CE, che ne garantisce la qualità.

E poi ai bambini piacciono gli occhiali da sole, e generalmente sono contenti di indossarli. Nel caso proprio non lo fossero, si può ricorrete ad un cappellino da sole che comunque offre una protezione contro il sole diretto.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>