Sindrome di De Quervain

di Elena Botta

La sindrome di De Quervain è una particolare forma di tendinite che si verifica nella mano ed in particolare è caratterizzata da restringimento o tumefazione dell'estensore breve e dell'abduttore

Continuiamo a parlare di patologie rare come la sindrome di Quirra, la sindrome di Edwards, la sindrome di Williams – Beuren, la sindrome di Caplan e la sindrome di Asperger, oggi vogliamo parlare della sindrome di De Quervain.
La sindrome di De Quervain è una particolare forma di tendinite che si verifica nella mano ed in particolare è caratterizzata da restringimento o tumefazione dell’estensore breve e dell’abduttore.


Questa sindrome è il classico dolore alle dita delle mani e si manifesta soprattutto in quelle persone che eseguono movimenti violenti o molto ripetitivi con il polso.
infatti questa è una patologia molto comune nei musicisti, nelle signore che praticano il cucito e al ricamo, in chi usa molto il mouse o la tastiera del computer e nelle donne che hanno partorito da poco, soprattutto nelle neomamme che sono nell’ultimo periodo dell’allattamento, quando il bimbo diventa pesante da tenere in braccio.

Il sintomo principale che caratterizza questa patologia è il dolore al bordo del polso e lungo il dorso del pollice; spesso il male può insorgere gradualmente o anche tutto d’un colpo ed viene avvertito nel polso e lungo l’avambraccio; di solito peggiora quando viene compiuto un movimento ripetuto della mano e del pollice specialmente durante la rotazione del polso quando vengono afferrati gli oggetti.
La sindrome di De Quervain è facile che si verifichi associato ad una sindrome del tunnel carpale o al dito a scatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>