Frutta secca contro fibrillazione atriale?

di Ma.Ma.

La frutta secca può essere un valido alleato contro la fibrillazione atriale? Sì, secondo uno studio del Karolinska Institutet e dell’Università di Uppsala, in Svezia, pubblicato online su Heart.


Secondo i ricercatori un consumo regolare può anche ridurre il rischio di sviluppare insufficienza cardiaca, anche se i risultati sono meno consistenti. Mangiare mandorle, noci e nocciole, dunque, sarebbe una buona abitudine per proteggere la salute del cuore. Per la ricerca sono state prese in esame le risposte a un questionario sulla frequenza alimentare e le informazioni sullo stile di vita di oltre 61.000 svedesi tra i 45 e gli 83 anni.

Una porzione una o tre volte al mese era associata a un rischio ridotto di appena il 3%, che saliva al 12% per il consumo una o due volte a settimana e al 18% per tre o più volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>