Matrimonio e divorzio fanno ingrassare gli uomini

di Vito Verna

Il matrimonio, così come il divorzio, sarebbero eventi talmente scioccanti e stressanti da causare profonde variazioni negli stili di vita che, secondo una recente ricerca, sarebbero da correlare ad un consistente aumento del peso degli uomini oltre i 30 anni di età.

Durante l’annuale convegno dell’ASA (American Sociological Association), in corso di svolgimento presso il Caesars Palace di Las Vegas, è stato presentato un interessantissimo studio che ha dimostrato la correlazione tra l’aumento di peso negli uomini oltre il 30 anni con eventi traumatici quali il matrimonio ed il divorzio.

La ricerca, condotta dai sociologi dell’Ohio State University, è durata addirittura 22 anni (dal 1986 al 2008) e ha messo sotto osservazione ben 10.000 uomini il cui stile di vita, in seguito, appunto, ad un matrimonio o ad un divorzio, è stato attentamente analizzato per ben due anni.

Il risultato, come anticipato, è sconcertante.

[LEGGI] DIVORZIATI E VEDOVI HANNO LIVELLI DI SALUTE PIÙ BASSI


Eventi traumatici di questo tipo, molto probabilmente a causa dello stress che causano nell’individuo (anche se una dimostrazione chiara e certa del perché avvenga non sia ancora stata individuata), causerebbero uno shock in grado di alterare profondamente le abitudini alimentari degli intervistati.

[LEGGI] LO STRESS SOCIALE COME FATTORE SCATENANTE DI OBESITÀ E ARTERIOSCLEROSI

Il risultato? Un aumento di peso consistente ed incontrollato con ripercussioni, anche molto gravi sulla salute.

L’indagine, inoltre, per trovare validità scientifica, sarebbe stata effettuata anche su persone di età inferiore (compresa tra 20 e 30 anni). In questo caso, però, come evidenziano gli esperti, le modifiche nei propri stili di vita sarebbero così inconsistenti da non aver causato alcuna variazione del peso forma, segnalando come, con l’avanzare dell’età, il cervello reagisca in maniera peggiore a simili eventi traumatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>