Ginko Biloba proprietà

di Elena Botta

Il ginko biloba è una pianta che appartiene alla famiglia delle Gimnosperme e sembra che sia uno tra i primi alberi comparsi sul nostro pianeta, oltre che il più longevo

Dopo aver parlato delle proprietà dello zenzero,dell’aloe vera, dell’anice, del guaranà, del ginseng, oggi vogliamo parlare delle proprietà del ginko biloba.
Il ginko biloba è una pianta che appartiene alla famiglia delle Gimnosperme e sembra che sia uno tra i primi alberi comparsi sul nostro pianeta, oltre che il più longevo, infatti è in grado di vivere per ben mille anni.



Il ginko biloba è originario dell’estremo oriente, dove sono stati trovati alcuni fossili di più di dieci mila anni fa ed in più contiene numerosi principi attivi con proprietà e benefici molto importanti per la salute dell’uomo, come ad esempio flavonoidi, biflavonoidi, catechine, proantocianidine e derivati terpenici.
Il ginko biloba è in grado di migliorare l’apparato cardiocircolatorio e il cervello; prevenendo la formazione di vene varicose ed aumentando il flusso del sangue, il ginko biloba è ottimo per la concentrazione.
E’ in grado di combattere i radicali liberi che sono i responsabili dell’invecchiamento cellulare e della formazione di tumori ed è in grado di apportare benefici alle cellule del cervello.
Usato sia come in pacco, che per via orale, l’utilizzo del ginkgo biloba è utile anche nei confronti della calvizie e dell’alopecia.
L’estratto invece risulta essere molto utile per trattamento della depressione, dell’emicrania e delle malattie bronchiali con broncospasmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>