Bambini in auto? Più sicuri se viaggiano al contrario del senso di marcia.

di Luca Bruno

Piazzare i bambini faccia avanti o all'indietro quando si viaggia in auto? E' una domanda che sono in molti a porsi ed a porre agli specialisti.

incidente

Piazzare i bambini faccia avanti o all’indietro quando si viaggia in auto?
E’ una domanda che sono in molti a porsi ed a porre agli specialisti.
Sicuramente ci sono delle differenze sostanziali che riguardano la sicurezza del bambino in caso di incidente.
Sono questi i risultati che si ottengono valutando una serie di recenti studi che hanno indagato a fondo, attraverso ricerche statistiche, sulle differenze a livello di rischio delle posizioni con cui si può portare il bambino in macchina.

Uno studio inglese pubblicato sul British Medical Journal ha per esempio verificato che analizzando i casi di decesso in seguito ad incidenti di bambini, quelli che erano al momento dell’impatto seduti nel verso del senso di marcia, sarebbero sopravvissuti se avessero viaggiato seduti all’indietro.

Un altro corposo studio condotto negli Stati Uniti, ha a sua volta analizzato i database della US National Highway Traffic Safety Administration, riguardanti 870 casi di incidente in cui erano coinvolti i bambini, in un periodo di tempo che va dal 1998 al 2003.

Le conclusioni sono state che la posizione più protettiva è risultata essere quella con il bambino seduto nel senso opposto alla marcia, e che tale posizione fa diminuire anche di gran lunga ferite e lesioni al collo ed al torace.

Questo perchè, in caso di urto frontale, testa collo e colonna vertebrale sono spinti in avanti in maniera equilibrata, al contrario invece, se il bambino è seduto rivolto al senso di marcia, lo slancio risulta più forte per testa e torace, mentre il resto del corpo resta trattenuto dalle cinghie, risultando in una forte trazione, che nei bambini piccoli può provocare un eccessivo stiramento del midollo spinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>