Bimbi a rischio asma: 1 su 5 subisce fumo passivo

di Ma.Ma.

Sono sempre più i bambini che crescono a rischio asma: colpa dei grandi che li costringono a subire il fumo passivo fin dai primi mesi di vita. Sono alcuni dei dati emersi in occasione del 20/mo congresso nazionale della Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (Simri) che si è tenuto a Roma. I dati sono davvero preoccupanti e disegnano un quadro poco felice per la salute dei bimbi.

Renato Cutrera, presidente Simri e Direttore dell’Unità operativa di Broncopneumologia all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, spiega:

L’esposizione passiva al fumo aumenta del 43% il rischio di asma, una malattia in crescita che colpisce il 10% degli italiani con meno di 14 anni

Le polithce attuate finora dunque non hanno avuto come  risultato quello di sensibilizzare gli adulti sugli effetti nocivi della sigaretta. Continua Renato Cutrera:

Abbiamo ancora uno zoccolo duro di fumatori che non vanno demonizzati ma aiutati, ovvero indirizzati nei centri antifumo. Il modo migliore per farlo è invitarli nel momento in cui fanno visitare il proprio figlio

Ti potrebbe interessare anche:

Il fumo passivo fa male alla memoria

Fumo passivo aumenta rischio di problemi mentali

“Fumo di terza mano”: nocivo alla pari del fumo passivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>