Vaccini per l’influenza suina in eccesso

di Luca Bruno

La Francia, insieme ad altri paesi europei come Germania ed Olanda sono pronti a vendere migliaia di dosi di vaccino contro l'influenza suina.

siringa

La Francia, insieme ad altri paesi europei come Germania ed Olanda sono pronti a vendere migliaia di dosi di vaccino contro l’influenza suina.
La decisione è stata presa di recente, come è rimbalzato anche si maggiori quotidiani nazionali italiani negli scorsi giorni, dopo che le autorità sanitarie locali hanno deciso che le scorte di vaccino antinfluenzale sono più che sufficienti a contrastare un eventuale ritorno dell’infezione nel paese.

Una scelta che è la diretta conseguenza delle recenti dichiarazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha valutato come il picco della pandemia sembra essere stato raggiunto, sia in Europa che negli Stati Uniti.

La Francia, come altri paesi europei, aveva cominciato a fare scorte di vaccino alla fine dell’autunno scorso, quando ancora sulla pandemia correvano voci insistenti di una sua diffusione e pericolosità che poi sembrano essersi rivelate ben più moderate di quanto previsto.

Oltralpe le dosi di vaccino acquistate sono state 94 milioni, sufficienti, secondo le autorità sanitarie, per ogni abitante del paese. Come per altri paesi europei la campagna di vaccinazione non ha avuto grandi risultati, e, dell’ingente numero di vaccini a disposizione ne sono stati utilizzati solo 5 milioni, praticamente non più del 5%.

Sembra che attualmente siano in corso trattative per vendere le dosi di vaccino ad altri paesi e, tra i contratti già stipulati, si citano il Qatar, che ha acquistato 300.000 dosi, e l’Egitto, che ha acquistato vaccini per un totale di 2 milioni di euro.

Sono decisioni che sembrano andare contro quelle che sono state le ultime dichiarazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che solo la scorsa settimana, per bocca del direttore generale, Margaret Chan, aveva messo in guardia sul pericolo che la pandemia di influenza suina non sia ancora del tutto terminata, ma sopravviva in diversi paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>