I sintomi più frequenti della sclerosi multipla

di Redazione

sclerosi

Come si presenta la sclerosi multipla sintomi più e meno evidenti? Le possibilità di localizzazione delle lesioni all’interno del sistema nervoso centrale sono diverse. Occorre, dunque, considerare che vi sono sintomi più frequenti di altri e che tutto varia e dura in base alla gravità della malattia.

Non sempre vi sono sintomi chiari e non sempre è possibile stabilire una correlazione.

Sintomi frequenti

Ecco, dunque, un elenco di sintomi frequenti che possono essere riconducibili alla sclerosi multipla:

Disturbi intestinali

Incontinenza fecale e stipsi sono in questo frangente i due problemi più comuni che possono manifestarsi. Nel caso della stipsi si potrebbe presentare una difficoltà nello svuotare tutto l’intestino o parte di esso espellendo le feci. Nel caso dell’incontinenza fecale, invece, potrebbe presentarsi l’incapacita di trattenere il gas o le feci. Il paziente, in altri termini, sarebbe incapace di trattenere gas e feci e non vi è una contrazione volontaria dei muscoli dello sfintere.

Disturbi alla vescica

Tra i sintomi più  comuni in questo frangente occorre contemplare l’urgenza minzionale, l’incontinenza o la ritenzione dell’urina.

Affaticamento

Il paziente presenta astenia, stanchezza estrema, mancanza di energia, spossatezza.


Calo della sensibilità

In questo caso, i sintomi sono rappresentati da una riduzione della sensibilità al tatto, al freddo e al caldo, al dolore, o da parestesia.

Disturbi della vista

I sintomi più vicini alla sclerosi multipla sono in questo caso neurite ottica, diplopia e nistagmo.

Dolore

Inteso come danno in atto o potenziale ai tessuti.

Problemi di erezione per gli uomini

Da associare a disturbi di natura sessuale prettamente maschili quali eiaculazione assente o precoce.

Perdita di sensibilità nella regione genitale per le donne

Spasticità

Aumento anormale del tono muscolare, derivante da lesioni al midollo spinale e al cervello.

Disturbi dell’attenzione

Da associare a disturbi del ragionamento, a disturbi delle funzioni esecutive, della percezione visiva e spaziale

Disturbi della memoria

Completa il quadro dei disturbi cognitivi per i pazienti affetti da sclerosi multipla.

Depressione

Disturbi della coordinazione

Causati da danni delle vie cerebrali o da danni del cervelletto.

Disturbi del linguaggio

Debolezza o mancanza di coordinazione della lingua

Disturbi di natura parossistica

Nello specifico si tratta di disartria, atassia parossistica, spasmi tonici, sintomi sensitivi.

Accanto a questi sintomi, la cui incidenza è pressoché comune in tutti i pazienti, occorre menzionare i sintomi meno frequenti della sclerosi multipla.

Commenti (2)

  1. In caso di incontinenza fecale, segnalo il metodo THD Gatekeeper: intervento mini invasivo e innovativo. L’operazione prevede l’inserimento di impianti auto-espandenti capaci di supportare le funzionalità degli sfinteri anali. L’intervento si svolge in ambulatorio e dura circa 30 minuti. Il decorso è breve e indolore.
    Per informazioni e approfondimenti: http://www.thdlab.it/trattamento/2/1/cura-incontinenza-fecale.html

  2. Lucia Fraccica scrive:Ciao, sono un ingnenaste della scuola dell’infanzia di Vittoria (RG) mi sono subito innamorata di giulio coniglio, vorrei informazioni pif9 dettagliate in merito alla mostra, con l’intendo di allestirla nella nostra scuola Attendo informazioni grazie. da Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>