Sudare eccessivamente è sintomo di diabete?

di Roberto Fassi

Prevenire il diabete camminando

Sudare per il caldo, durante l’attività fisica o per la tensione emotiva è assolutamente normale. Ma le mani continuamente sudate o le ascelle bagnate sono spesso un problema per la vita di relazione. Se anche nei giorni freddi o senza una ragione apparente sudate molto, potrebbe trattarsi di iperidrosi, un aumento patologico della produzione di sudore. In questo caso dovreste assolutamente consultare un medico per poter escludere che il vostro problema sia causato da un’ iperfunzionalità della tiroide, del diabete o da una malattia infettiva.

Ecco 10 consigli per controllare il sudore

Eseguite un’accurata igiene personale, evitando però il sapone ed usando invece detergenti che ne sono privi.
Usate regolarmente un antitraspirante. L’attività delle ghiandole sudoripare viene limitata senza che la loro azione venga bloccata.
Depilatevi sotto le ascelle. La depilazione riduce la formazione di sebo e la quantità di batteri e di conseguenza anche l’odore.
Portare un abbigliamento comodo, possibilmente in fibre naturali. Con le fibre sintetiche si tende a sudare più facilmente dato che la pelle non riesce a traspirare bene.
Evitate alcol, caffè, tè, bevande gelate, cibi saporiti ed alimenti molto ricchi di calorie. Bere un infuso di salvia più volte al giorno per alcune settimane ha un effetto antitraspirante.
È importante mantenere il peso forma. Chi è in sovrappeso, infatti, suda di più perché deve eliminare una maggior quantità di calore. La quantità maggiore di grasso sottocutaneo rappresenta un lavoro maggiore per la circolazione sanguigna.
Cercate di rilassarvi, ad esempio aiutandovi con delle tecniche particolari. Lo stress, infatti, aumenta il flusso di sudore.
Svolgete attività fisica. Sudare regolarmente aiuta contro il sudore estremo. Il sistema naturale di raffreddamento del corpo si allena grazie al movimento regolare e riduce la produzione di sudore a riposo.
Fate la sauna o almeno una volta al giorno delle docce a getti alternati. In particolare i getti di acqua fredda hanno un effetto positivo sulla pelle che impara a reagire meglio agli stimoli della temperatura.
Arieggiare bene gli ambienti della vostra casa. La temperatura interna non dovrebbe superare i 20 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>