Ictus, dieta mediterranea tra i fattori di rischio

di Sveva Commenta

La dieta mediterranea sarebbe tra i fattori di rischio dell’ictus. Eppure da sempre questo regime alimentare è considerato uno dei più equilibrati. Non sarebbe così invece ed è Simona Giampaoli, del dipartimento Malattie cardiovascolari, dismetaboliche e dell’invecchiamento dell’Istituto Superiore di Sanità, a spiegare il perché.

L’Italia è un Paese ad elevato rischio di ictus sia per la sopravvivenza più elevata rispetto ad altri Paesi (l’ictus colpisce in età più avanzata rispetto alla cardiopatia ischemica), sia per alcune caratteristiche comportamentali. La dieta mediterranea è caratterizzata da un elevato consumo di sale, fattore non indifferente nello sviluppo di ipertensione arteriosa, di malattie cardio-cerebrovascolari, di patologie renali, di tumori del tubo digerente, di osteoporosi

Sotto accusa, insomma, sarebbe il consumo eccessivo di sale che metterebbe in serio pericolo il cuore.

Ti potrebbe interessare anche:

La dieta mediterranea per il diabete

Dieta mediterranea previene il declino cognitivo

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>