5 consigli per abbassare la pressione alta da stress

di Cinzia Iannaccio

Con lo stress aumenta la pressione sanguigna, è fisiologico: sotto pressione -grazie a quello che chiamiamo istinto di sopravvivenza – il nostro organismo rilascia adrenalina e cortisolo nel sangue, in grado di risvegliare una sorta di “attenzione al pericolo” che in origine era quello di essere predati da un animale, oggi è essenzialmente quello dell’ansia. Quando aumentano i livelli di tali ormoni in circolo il cuore inizia a battere più forte i vasi sanguigni si restringono, e si alza la pressione. Ciò era buono per gli uomini primitivi, che avevano bisogno di maggiore forza cardiovascolare per sopravvivere, non per noi, il cui rischio maggiore è quello di non riuscire a portare a termine un lavoro o di arrivare tardi ad un appuntamento. Imparare a gestire la pressione sanguigna, è fondamentale per evitare di incappare in eventi avversi (ipertensione, ictus, ecc.) e non può prescindere nella società moderna, dal gestire lo stress. Ecco alcuni consigli.

5 consigli abbassare pressione stress

 

 

1.Riappropriarsi del tempo libero

E’ necessario riappropriarsi del tempo libero. Una volta qesto era ben distinto dal lavoro. Oggi, con l’avvento degli smartphone, le cose sono cambiate: le mail e le telefonate di lavro arrivano a qualunque ora ed ovunque, oppure si rimane in ansiosa attesa delle stesse. Certo è utile quando ci permette di lavorare e al contempo seguire la partita di calio di un figlio, o fare un week end in montagna con gli amici, ma ciò equivale alla lunga ad alzare la soglia dello stress. Al contempo,  con i social ed i giochini scaricati sul telefono o il pc, si tende a perdere tempo prezioso al lavoro, che poi ci lascia in affanno ed ansia. Occorre tornare a separare le due cose, ne gioverà lo stato di stress e conseguentemente la pressione sanguigna.

 

2.Stabilire limiti al lavoro

Darsi dei limiti orari del lavoro è altrettanto utile. Se si ha un orario va rispettato: nulla deve giustificare il quotidiano permanere in ufficio o in negozio molte ore oltre il previsto. Un capo esigente può richiederlo, in brevi periodi può essere necessario, ma spesso siamo noi a “perderci” nell’arco della giornata. Questo vale anche per l’uso degli smartphone per lavoro. Se da casa si manda un messaggio, una mail a mezzanotte, inconsciamente si segnala la propria disponibilità a lavorare oltre il consueto orario ed ecco che cominceranno ad arrivare mail, messaggi e magari anche telefonate in momenti non opportuni, a cui difficilmente si resisterà dal rispondere. Ed ancora un po si alzerà il livello di stress.

 

3.Fare yoga

Lo Yoga è un’arte antica praticata per i suoi benefici fisici, mentali e spirituali. Tale disciplina aiuta a trovare un proprio equilibrio:  ci si concentra sul respiro, libera la mente, è calmante. L’ideale sarebbe praticarlo la mattina prima di andare in ufficio, ma va bene sempre, purché si spenga il telefonino!

 

4.Fare ginnastica

L’esercizio fisico quotidiano è un qualcosa che non si dovrebbe mai tralasciare: ne giova la salute generale, lo stress ed ovviamente la pessione sanguigna. Certo, iper-occupati come siamo, ci  rimane difficile spesso trovare il tempo per lo sport e soprattutto ciò che manca è la volontà. Eppure proprio quando siamo sotto stress non c’è nulla che ci possa aiutare di più sia mentalmente che fisicamente di una sana attività motoria: trovare mezz’ora da dedicarsi è prezioso. Con una corsa, una lunga passeggiata, il ballo, il tennis o una sessione di llenamento (in palestra, o anche a casa con un dvd!). Aiuta a scaricare lo stress e ad abbassare la pressione sanguigna.

 

 

5.Seguire una dieta sana

Sotto stress la dieta sana si dimentica: si va sempre veloci, si cucina poco, veloci, si mangiano cibi pronti, panini, dolci….si tende a mangiare troppo o troppo poo, soprattutto non in modo bilanciato e corretto, spesso con l’accumulo di chili e soprattutto con l’aumento della circonferenza addominale (che non fanno bene alla pressione). Con un po di organizzazione in più, poprio ottimizzando i tempi è possibile anche pianificarsi dei pasti più equilibrati dal punto di vista delle calorie, degli zuccheri e dei grassi. Senza dimenticare di introdurre alimenti capaci di abbassare la pressione sanguigna dovuta allo stress, come le arance ricche di vitamina C che hanno queste proprietà.

 

Leggi anche:

Pressione alta e dieta: cibi da evitare e perché

6 cibi migliori per abbassare la pressione

Pressione alta, valori e cosa fare

Pressione alta da stress

Un gene gioca un ruolo importante nel legame tra stress ed alta pressione del sangue

 

 

Fonte: itriagehealth.com

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>