Il preservativo riduce il contagio dell’herpes del 30%

di Luca Bruno

Le persone che utilizzano regolarmente il preservativo possono ridurre il rischio di contrarre l'herpes genitale del 30 per cento.

condom

Le persone che utilizzano regolarmente il preservativo possono ridurre il rischio di contrarre l’herpes genitale del 30 per cento. Questo è quanto rilevato da uno studio pubblicato a luglio sulla rivista Archives of Internal Medicine.
Fino ad oggi molti studi erano stati condotti per verificare il grado di protezione del preservativo nei confronti di una serie di malattie sessualmente trasmissibili, come il virus dell’HIV, la gonorrea, la clamidia, ma anche l’epatite e la sifilide, ma nessuno studio era stato orientato a studiare in particolare il livello di prevenzione dell’uso del preservativo nei confronti dell’infezione da herpes simplex di tipo 2.

E’ chiaro che, rispetto ad altre infezioni, il preservativo può proteggere solo nel caso che la zona colpita all’herpes sia esclusa dal contatto diretto, e perciò se durante il rapporto sessuale la pelle viene a contatto il contagio può avvenire lo stesso, per esempio nel caso che le vesciche e la zona infetta siano distribuite su una superficie più ampia di quella che copre il preservativo.

E’ questo il motivo per cui la percentuale di protezione si attesta intorno al solo 30%, che comunque, in caso di rapporti con partner sconosciuti o di cui non si conoscono le condizioni di salute, rappresenta un notevole fattore protettivo.

Per lo studio, l’equipe di ricercatori ha esaminato i dati provenienti da sei differenti studi sull’herpes simplex di tipo 2, coinvolgendo più di 5000 persone nella ricerca che, in partenza, non avevano contratto il virus.

Nel follow-up, ad una distanza di 12 e 19 mesi, 415 persone avevano contratto il virus, ma le persone che avevano utilizzato nel 100% dei loro rapporti il preservativo avevano ridotto il rischio di contrarre il virus del 30%, ed inoltre la riduzione del rischio aumentava di circa il 7% se una volta su quattro veniva usato il preservativo.

Lo studio ha anche verificato che il rischio di contrarre l’herpes aumenta proporzionalmente con la frequenza dei rapporti sessuali non protetti, e che la protezione offerta dal preservativo è valida in egual misura sia per gli uomini che per le donne.

Il preservativo si attesta dunque come uno degli strumenti più efficaci per prevenire le malattie sessualmente trasmissibili, e soprattutto i giovani dovrebbero averne la consapevolezza.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>