Tumore al pancreas, più a rischio i giovani in sovrappeso o obesi

di Luca Bruno 1

I giovani in sovrappeso o obesi sono maggiormente a rischio di contrarre il tumore al pancreas..

obesita

I giovani in sovrappeso o obesi sono maggiormente a rischio di contrarre il tumore al pancreas.
Questi i risultati di uno studio pubblicato recentemente sulla rivista medica JAMA.

Il carcinoma pancreatico è tra i tumori più diffusi e con un alto tasso di incidenza e mortalità, ed il fatto che sia in rapida progressione proprio nel momento in cui aumentano anche le persone con problemi di sovrappeso ed obesità ha fatto pensare che tra i due fenomeni ci fosse una relazione.


Lo studio è stato effettuato su 871 pazienti con carcinoma panreatico, e su 751 individui sani, simili per età, sesso e razza.


I ricercatori hanno scoperto che le persone che sono in sovrappeso (ovvero con un indice di massa corporea che va da 25 a 29,9) in un età compresa tra i 14 anni ed i 39 oppure obesi (con un indice di massa corporea da 30 in su) in un età compresa tra i 20 ed i 49 anni erano maggiormente a rischio di contrarre il tumore al pancreas, indipendentemente dalla presenza o meno di diabete.

L’associazione tra indice di massa corporea e rischio di cancro del pancreas è risultato più evidente negli uomini che nelle donne, ed anche comparando i dati tra non fumatori e fumatori questi ultimi sono risultati maggiormente a rischio.

Gli individui in sovrappeso o obesi in un’età compresa tra 20 e 49 anni hanno avuto un esordio di carcinoma pancreatico precoce rispetto agli altri, (mediamente l’età dell’esordio è risultata essere di 64 anni per i pazienti con peso normale, 61 anni per i pazienti in sovrappeso e 59 anni per quelli obesi).

Anche per quanto riguarda i dati statistici sulla sopravvivenza, i pazienti che dai 30 ai 79 anni erano in sovrappeso hanno una percentuale di sopravvivenza maggiormente ridotta, e ciò indipendentemente dalle fasi di sviluppo della malattia.

Lo sviluppo degli studi riguardanti questa associazione tra peso corporeo e tumore al pancreas è particolarmente interessante perchè potrebbe permettere, in futuro, di individuare efficaci strategie preventive e terapeutiche.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>