Senza tonsille s’ingrassa

di Elena Botta

Secondo un recente studio condotto da un equipe di studiosi americani si è dimostrato che i bambini che si sono sottoposti ad interventi di asportazione delle tonsille, subito dopo l'operazione hanno un aumento di peso non trascurabile

bimbo-obeso

Ormai le operazioni di rimozione delle tonsille sono diventate prassi comuni e difficilmente hanno delle possibili complicazioni, tranne per l’aumento di peso corporeo.
Infatti secondo un recente studio condotto da un equipe di studiosi americani si è dimostrato che i bambini che si sono sottoposti ad interventi di asportazione delle tonsille o delle adenoidi, subito dopo l’operazione hanno un aumento di peso non trascurabile.



I bambini che avevano problemi di respirazione durante il sonno (come le apnee notturne) e che sono stati operati hanno aumentato il peso in modo considerevole, a causa del post operatorio.
Questo perchè i genitori, per consolare il figlio, tendono spesso a ricompensarlo con dosi massicce di cibo, in particolar modo di alimenti prevalentemente ricchi di grasso e zuccheri.
Oltretutto la tonsillite spesso provoca la disfagia, che provoca la difficoltà a deglutire e quindi, una volte rimosse le tonsille, la deglutizione ritorna normale e, tornando a mangiare più agevolmente, si introducono molte calorie.
E’ molto importante quindi che i medici prescrivano una dieta post -operatoria, che venga seguita in modo corretto per non alterare il metabolismo dei ragazzi che sono ancora in fase di crescita e di sviluppo.
L’obesità infantile è un problema molto grave che fa insorgere altre patologie ben più gravi come il diabete, il colesterolo alti e conseguentemente l’insorgere di malattie cardiovascolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>