Tosse e raffreddore, rimedi naturali che non ti aspetti

di Cinzia Iannaccio

Tosse e raffreddore? Che sia tempo di influenza o meno questi sintomi sono sempre spiacevoli da sopportare. Alcuni rimedi naturali e domestici possono aiutare a tenerli a bada già da soli, senza utilizzare farmaci, mentre in altri casi ne possono essere un valido ed completamento. Alcuni sono ben noti, come il miele, la spremuta d’arancia o il brodo di pollo, altri meno, ma egualmente  efficaci. Ecco una lista.

tosse e raffreddore rimedi naturali

 

  1. Zenzero contro tosse e raffreddore

E’ un rimedio naturale molto popolare nel mondo per il raffreddore e la tosse – benché in Italia si stia conoscendo solo di recente- grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antivirali e calmanti della tosse. E’ efficace anche nell’indurre sudorazione che allevia la febbre e rafforza il sistema immunitario. Perfetto da assumere in tisana, volendo con l’aggiunta di miele. Lo zenzero è ricco di proprietà benefiche, anche per lo stomaco, e berne una tazza tutti i giorni è sicuramente un bene.

 

2. Semi di carambola, contro il catarro

Le loro proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e immunostimolanti aiutano a curare i sintomi comuni del raffreddore, come la congestione nasale, la febbre ed mal di gola. Particolarmente interessante anche il fatto che siano un buon mucolitico: aiutano cioè a fluidificare il catarro per espellerlo più facilmente, cosa particolarmente importante nei bambini. Per l’assunzione, basta far bollire mezzo cucchiaino in acqua per 5 minuti, poi lasciar stiepidire, filtrare e bere, anche più volte al giorno.

 

3. Aceto di mele, aiuta ad abbassare la febbre

Per ridurre la febbre l’aceto di mele è un rimedio molto efficace. La sua natura acida favorisce la fuoriuscita del calore attraverso la pelle, abbassando così la temperatura. Va usato per fare delle spugnature: 1 parte di aceto di mele e 2 di acqua fresca (non gelida). Vanno immerse delle pezze di stoffa (anche un piccolo asciugamano), strizzate ed applicate sulla fronte, sulla pancia e sotto le ascelle del bambino o vostre. Ripetere questa pratica per più volte fino a quando la febbre non scende.

 

4. Bere per evitare la disidratazione e non solo

L’acqua è il rimedio naturale per eccellenza: è importante per evitare la disidratazione in caso di febbre e per fluidificare le secrezioni. Si può però unire l’utile al dilettevole assumendo le tisane sopra descritte, un te (per i bambini deteinato) con limone, o spremute di agrumi oltre che il classico brodo di pollo caldo “della nonna”.

 

5. Lavaggi nasali e vapori

Un lavaggio nasale con acqua fisiologica (un ml per narice al massimo, da spruzzare con delicatezza anch attraverso una comune siringa-senza ago) è perfetto per eviminare la congestione nasale e si può ripetere ad oltranza, ogni volta che il naso, anche quello del bambino si ostruisce. In farmacia si possono inoltre acquistare altre soluzioni come l’acqua di Sirmione o il fluido per strumenti come il Rinowash. Anche i fumenti sono una buona soluzione per migliorare la respirazione.

 

Avvertenze

 

Se la febbre non scende, questi rimedi non bastano a gestire i sintomi e nel giro di 2 -3 giorni questi non migliorano è sempre opportuno rivolgersi al proprio medico curante, se non lo si è già fatto: potrebbe servire una terapia farmacologica specifica.

 

Per altri rimedi naturali in caso di raffreddore, tosse o naso chiuso leggi qui:

 

 

 

 

Fonte: Top10 home remedies. com

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>