Ora vogliamo parlare di un altro ingrediente che è fondamentale per la nostra pasta: il basilico, che con il pomodoro, rappresenta il sugo per eccellenza della pasta italiana in tutto il mondo

basilico

Dopo aver parlato delle proprietà di aglio, olio e peperoncino, che sono fondamentali per un condimento molto famoso in Italia, ora vogliamo parlare di un altro ingrediente che è fondamentale per la nostra pasta: il basilico, che con il pomodoro, rappresenta il sugo per eccellenza della pasta italiana in tutto il mondo.



Il basilico è la pianta aromatica per eccellenza ed oltre ad essere uno degli alimenti più buoni e gustosi della nostra tavola, è un cibo ricco di proprietà benefiche.
Infatti il basilico contiene: l’Acido glutamminico, l’Alanina, l’Arginina, vitamine, A, B (niacina, tiamina, riboflavina), vitamina C (acido ascorbico) e vitamina E, il Triptofano, la Lisina, la Leucina, l’Acido aspartico, potassio, fosforo, ferro, magnesio,grassi, proteine, fibre, zuccheri, calcio, sodio, manganese, rame e zinco.
Per questo il basilico risulta essere un ottimo alleato contro diverse patologie che partono dall’artrite, passando per il raffreddore e arrivando addirittura alle malattie della pelle.
Quest’ultime si possono prevenire grazie alla presenza di una sostanza, all’interno del pomodoro, che si chiama eugenolo (e che gli conferisce quel profumo e quel sapore inconfondibile); in più, tra le varie proprietà vi è anche quella di favorire la produzione di latte materno e stimolare l’intestino.
In più calma gli stati d’ansia e nervosismo e viene spesso utilizzato per combattere l’insonnia.
Quindi oltre ad essere molto buono, è la panacea di tutti i mali e quindi è bene consumarne tanto, soprattutto in estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>