Spray all’insulina sostituisce le iniezioni per il diabete

di Fabiana Commenta

Uno spray all’insulina potrebbe somministrare la dose giornaliera sostituendo l’iniezione quotidiana

Chi è affetto da diabete di tipo 1, detto “insulino-dipendente” è obbligato alle quotidiane somministrazioni di insulina che avvengono tramite iniezioni.

Buone notizie in arrivo però: la dolorosa iniezione potrebbe essere ben presto sostituita da uno spray nasale, innocuo e non invasivo. È quanto viene spiegato da un gruppo di ricercatori britannici della University of Sunderland in uno studio pubblicato sulla rivista Biomaterials Science. Per adesso i ricercatori hanno effettuato lo studio su un topo diabetico che sembra aver risposto molto bene al trattamento. In pratica il medicinale contenuto all’interno del rivoluzionario spray andrebbe a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e lo farebbe per una media di 24 ore, contro le circa 9 ore dell’insulina classica che viene somministrata per iniezione. Il diabete di tipo 1 viene comunemente indicato come diabete giovanile generalmente si sviluppa nei bambini e nei giovani adulti: in pratica il corpo va a distruggere le cellule del pancreas che producono l’insulina, e causano un aumento dei livelli di glucosio nel sangue.

IL DIABETE

Il nuovo spray è stato testato per la sua capacità di erogare l’insulina attraverso la mucosa nasale e rappresenterebbe certo una rivoluzione nel settore anche se Hamde Nazar, primo autore dello studio, sottolineato che la strada è ancora lunga visto che l’efficacia dello spray nasale per gli uomini può essere valutata solo ed esclusivamente in clinica.

Ancora non è chiaro come si possa sviluppare il diabete di tipo 1, ma molto probabilmente ha una genesi autoimmune che deriva dall’interazione di una predisposizione genetica con cause ambientali. I sintomi compaiono all’improvviso con una sete sfrenata, l’aumento della diuresi e aumento dell’appetito che causa una riduzione del peso corporeo.

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>