Mal di gola

di Elena Botta Commenta

Il mal di gola può essere causato da una malattia, come una infezione virale e batterica, o il segno di una irritazione dovuta al fumo, ad uno smodato uso di bevande alcoliche o a sostanze chimiche irritanti presenti nell'ambiente

getty_rf_photo_of_woman_holding_throat

Dopo aver parlato di infiammazioni che colpiscono gli sportivi come l’infiammazione all’anca, l’infiammazione del tendine rotuleo e l’infiammazione del menisco, oggi vogliamo parlare di una patologia che colpisce tutti indistintamente, l’infiammazione alla gola.
Il mal di gola può essere causato da una malattia, come una infezione virale e batterica, o il segno di una irritazione dovuta al fumo, ad uno smodato uso di bevande alcoliche o a sostanze chimiche irritanti presenti nell’ambiente; il mal di gola però può presentarsi, a seconda della causa scatenante, in associazione ad altre patologie, come febbre alta, gonfiore delle ghiandole del collo, raffreddore, tosse, eruzioni cutanee, raucedine, calo del tono della voce o prurito agli occhi.



Il mal di gola può essere anche il campanello d’allarme di patologie più serie come la tonsillite; se si tratta di ciò allora, le tonsille si presentano arrossate e molto gonfie e con diverse macchie bianche.
Se le macchie bianche, dette comunemente placche, si presentano anche in altre parti della gola, può trattarsi di un’infezione dovuta a un fungo, il mughetto, mentre se il mal di gola si presenta accompagnato da una raucedine, si tratta di laringite.
Nei bambini spesso il mal di gola è associabile alla comparsa di macchie rossastre sulla pelle che indicano l’insorgenza di di una malattia infettiva dell’infanzia come il morbillo, parotite o varicella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>