Cellule staminali per i lifting facciali

di Elena Botta Commenta

Recentemente si parla di lifting del viso con cellule staminali che implica l'utilizzo di queste cellule che vengono iniettate per creare un effetto di ringiovanimento

viso giovane

Oggi con le cellule staminali i medici sono riusciti a ricreare diversi organi, dall’intestino al sangue, fino anche alla cura della sordità ed esistono anche delle applicazioni nel campo della chirurgia estetica.
Infatti recentemente si parla di lifting del viso con cellule staminali che implica l’utilizzo di queste cellule che vengono iniettate per creare un effetto di ringiovanimento.
Sembra che molti produttori di cosmetici utilizino le cellule staminali nei loro prodotti e di utilizzare sostanze che le attivano.
Ma, a quanto pare, questi trattamenti non hanno nessuna base scientifica tanto da risultare pressochè inutili.



Sicuramente le cellule staminali potrebbero avere un grande potenziale nel campo della chirurgia plastica però il concetto di lifting del viso con l’utilizzo di cellule staminali risulta essere una forzatura.
In più non si conoscono i reali benefici di questo impiego nè tantomeno sulla sicurezza e sull’efficacia di questi trattamenti.
Infatti non è chiaro se le cellule staminali determinino realmente un effetto positivo che viene ipotizzato oppure è soltanto un effetto visivo dovuto al ringiovanimento delle iniezioni sottocutanee di cellule adipose.
Attualmente parlare di lifting del viso con le cellule staminali è pura fantascienza e bisognerà aspettare almeno ancora dieci anni affinchè i test saranno in grado di determinare una reale applicazione di questa tecnica con i relativi benefici.
Quindi, per ora ci si può attenere soltanto agli interventi classici come la blefaroplastica o il filler all’acido ialuronico perchè è prematuro pensare all’applicazione delle staminali in campo estetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>