Fibromialgia, come si fa la diagnosi?

Di Cinzia Iannaccio | 19 marzo 2015
Fibromialgia, come si fa la diagnosi?

Non esiste un test specifico capace di dire con certezza se un individuo soffre di fibromialgia. Per questo motivo può essere molto difficile effettuare una diagnosi ed avviare le giuste cure. Spesso passano molti anni, dai 3 ai 7 in media, prima di giungere ad una conferma di fibromialgia e questo dipende anche dal fatto che i sintomi possono essere molto vari e simili ad altre patologie comuni. Cerchiamo di capire come si fa quindi la diagnosi e quali possono essere le terapie più adeguate. Continua a leggere: "Fibromialgia, come si fa la diagnosi?"

Fibromialgia, cause e fattori scatenanti

Di Cinzia Iannaccio | 9 marzo 2015
Fibromialgia, cause e fattori scatenanti

La fibromialgia è una patologia cronica caratterizzata da dolori diffusi, affaticamento e tanti altri disturbi molto diversi tra loro come la sindrome dell’intestino irritabile o un deficit della memoria. Se ne sa ancora molto poco, anche e soprattutto nei confronti delle cause, benché delle ipotesi precise al riguardo sono state fatte. Ecco quali sono. Continua a leggere: "Fibromialgia, cause e fattori scatenanti"

Osteoporosi uomini e diagnosi precoce

Di Cinzia Iannaccio | 7 marzo 2015
Osteoporosi uomini e diagnosi precoce

L’osteoporosi colpisce anche gli uomini, ma non sempre c’è attenzione al problema e la diagnosi è spesso tardiva. Ecco cosa occorre sapere rispetto a questa malattia nel genere maschile. Continua a leggere: "Osteoporosi uomini e diagnosi precoce"

Stenosi carotide, tutte le cure

Di Cinzia Iannaccio | 5 marzo 2015
Stenosi carotide, tutte le cure

Quale è la cura migliore per la malattia carotidea (o stenosi della carotide) ? Con questo termine si indica un’ostruzione dell’arteria carotide molto pericolosa per la salute, tale da poter provocare un ictus. E’ dunque particolarmente importante intervenire in termine di prevenzione e di terapia, grazie ad uno stile di vita adeguato, all’utilizzo di farmaci se prescritti e all’occorrenza alla chirurgia. Vediamo insieme e nel dettaglio tutte le opzioni del caso. Continua a leggere: "Stenosi carotide, tutte le cure"

Tè verde, proprietà benefiche, tra miti e realtà

Di Cinzia Iannaccio | 3 marzo 2015
Tè verde, proprietà benefiche, tra miti e realtà

Il tè verde è veramente un superfood, cioè un elisir di lunga vita? Da sempre è utilizzato nella medicina tradizionale cinese per curare praticamente tutto, dal mal di testa alla depressione ed anche di recente, il te verde è spesso sotto i riflettori per le sue proprietà benefiche. Ma cosa c’è di vero? Scopriamolo insieme… Continua a leggere: "Tè verde, proprietà benefiche, tra miti e realtà"

Tumore colon retto, sopravvivenza e tipi

Di Cinzia Iannaccio | 2 marzo 2015
Tumore colon retto, sopravvivenza e tipi

Quando si parla di tumore colonrettale o del colon –retto si fa riferimento ad una neoplasia che ha origine in queste parti dell’intestino. Si può anche fare riferimento più specifico ad un tumore del colon o del retto, ma in generale -poiché uno spesso coinvolge l’altro ed hanno caratteristiche molto simili- si è soliti parlarne in via cumulativa. Scopriamone insieme qualcosa in più.   Continua a leggere: "Tumore colon retto, sopravvivenza e tipi"

Perdita di memoria, tutte le cause

Di Cinzia Iannaccio | 1 marzo 2015
Perdita di memoria, tutte le cause

Amnesia è il termine medico che indica una perdita di memoria, ovvero un deficit della capacità di ricordare informazioni ed eventi che abitualmente invece si hanno presenti. Può riguardare un qualcosa che è appena accaduto, come pure del passato più o meno lontano. Può essere un fenomeno estemporaneo o cronico, ad insorgenza improvvisa o graduale. E’ abbastanza comune con l’invecchiamento avere la memoria un po traballante, ma non per questo tale sintomo va trascurato: a ogni età se si hanno fenomeni di amnesia di qualunque tipo è opportuno parlarne con il proprio medico curante perché la perdita di memoria può essere il sintomo di patologie anche gravi, come la demenza ed in particolare l’Alzheimer. Scopriamo insieme tutte le cause più frequenti. Continua a leggere: "Perdita di memoria, tutte le cause"

Infiammazione tendine d’Achille: sintomi e cause

Di Cinzia Iannaccio | 28 febbraio 2015
Infiammazione tendine d’Achille: sintomi e cause

Il tendine d’Achille è la fascia di tessuto che collega i muscoli del polpaccio al calcagno, nella parte posteriore della gamba. Una sua infiammazione, tendinite, è abbastanza comune, specie in persone che corrono (runners, podisti), quando modificano in intensità il loro allenamento o incappano in una pista non idonea, o al contrario in chi fa anche altre attività sportive, ma senza l’allenamento adeguato.  Nella maggioranza dei casi un’infiammazione del tendine d’Achille può essere curata a casa (anche se sempre sotto supervisione medica), mentre a volte può portare alla rottura del tendine che richiede una riparazione chirurgica. Scopriamone insieme i sintomi e le cause più comuni.  Continua a leggere: "Infiammazione tendine d’Achille: sintomi e cause"

Fibromialgia, sintomi iniziali e disturbi

Di Cinzia Iannaccio | 28 febbraio 2015
Fibromialgia, sintomi iniziali e disturbi

La fibromialgia o sindrome fibromialgica è una malattia caratterizzata da dolore muscolo-scheletrico diffuso accompagnato da sensazione di affaticamento costante, disturbi del sonno, della memoria e del tono dell’umore. Se ne sa ancora molto poco: fino a non molti anni fa si riteneva che la sintomatologia fosse di origine psicologica. Oggi la ricerca scientifica protende nel pensare che per qualche motivo il cervello di chi è colpito da questa sindrome amplifichi le sensazioni dolorose.  Scopriamone insieme i sintomi precisi.   Continua a leggere: "Fibromialgia, sintomi iniziali e disturbi"

Stenosi carotide, complicanze da evitare e diagnosi

Di Cinzia Iannaccio | 25 febbraio 2015
Stenosi carotide, complicanze da evitare e diagnosi

Un’ostruzione o restringimento della carotide (stenosi carotidea) è piuttosto frequente nelle persone anziane o comunque dopo i 60 anni. Questa avviene a causa di un accumulo di grassi che si deposita nel tempo sulle pareti interne dell’arteria, noto come placca aterosclerotica. Da qui ne deriva un restringimento delle stesse ed un minore flusso di sangue verso il cervello. Ecco quali sono i rischi e quali controlli fare di routine per una diagnosi precoce. Continua a leggere: "Stenosi carotide, complicanze da evitare e diagnosi"

Pagina:12345678...203040...376