In vino ed alcool presenti agenti allergenici

di Luca Bruno

Le persone che soffrono di allergie ed asma, possono patire seriamente, ben più che un normale mal di testa, gli effetti di una bevuta eccessiva di vino e alcoolici.

allergie

Le persone che soffrono di allergie ed asma, possono patire seriamente, ben più che un normale mal di testa, gli effetti di una bevuta eccessiva di vino e alcoolici, perchè questi possono scatenare una serie di disturbi legati agli agenti allergenici presenti nell’alcool.

E’ quanto sostiene un’importante associazione di allergologi statunitensi della American Academy of Allergy, Asthma & Immunology’s Public Education Committee.

Secondo gli esperti non è l’alcol stesso a produrre la reazione ma gli ingredienti contenuti, tra i quali l’anidride solforosa e la presenza di leviti ed additivi.

Tra le reazioni allergiche più probabili l’orticaria, le eruzioni cutanee, l’arrossamento della pelle, broncospasmi e respiro affannoso, questi ultimi in special modo ricorrenti nelle persone affette da asma.

L’anidride solforosa si sviluppa naturalmente durante la produzione di vino e può causare reazioni allergiche, provocando gli stessi effetti che ha sulle persone allergiche che lo assumono negli alimenti dove è impiegato come conservante, come in alcuni prodotto da forno, nei condimenti, nei succhi di frutta ed in diversi cibi in scatola.

Anche l’istamina, che nell’alcool può venire generata dai batteri e dai lieviti presenti, è un agente allergenico riconosciuto, e tra i suoi effetti può provocare naso chiuso, prurito, lacrimazione agli occhi ed un peggioramento dei sintomi dell’asma.

Secondo gli esperti i sintomi sono più evidenti nel vino rosso che nel vino bianco, ed anche la birra può causare fenomeni allergici a causa dei suoi ingredienti, come i cereali, orzo, frumento, mais e segale con cui è prodotta.

Fonte HealthFinder

Commenti (3)

  1. Non credo che “i sintomi siano più evidenti nel vino rosso che nel vino bianco” in quanto i vini bianchi contengono più solfiti dei vini rossi; in assoluto quelli con più solfiti sono i vini bianchi dolci. I vini biologici sono quelli con meno solfiti perchè i disciplinari di produzione prevedono delle soglie più basse (mediamente la metà) rispetto ai vini convenzionali.

  2. Invece ti assicuro che è proprio così almeno per quanto riguarda l’asma: il vino rosso provoca fatica a respirare che il vino bianco non provoca. Parola di asmatica, ahimè! Quindi questi studi mi sembrano interessanti, stanno dimostrando quello che a molte persone già succede.

  3. dopo un bicchiere di vino o birra mi diventano occhi rossi palpitazioni e macchioline rosse solo sulle braccia e fatica a respirare possibile che sia diventato allergico tutto dun colpo ho fatto il prik test e risulto positivo all’istamina si può guarire da questa allergia oppure è temporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>