Gravidanza asintomatica

di Redazione

La gravidanza è un terreno inesplorato da tutti i fronti in cui medici parlano di sintomi, precauzioni, cure, consigli e via dicendo ma, la donna che ci si trova immersa tante volte non sa più a che santo votarsi.

pancia3

La gravidanza è un terreno inesplorato da tutti i fronti in cui medici parlano di sintomi, precauzioni, cure, consigli e via dicendo ma, la donna che ci si trova immersa tante volte non sa più a che santo votarsi.
Partendo innanzi tutto dal fatto che è sempre importante rivolgersi ad un ginecologo o al proprio medico di base per avere delle risposte chiare e precise, oggi vogliamo cercare di fare un po’ di chiarezza in un momento della vita di una donna che è fondamentale ma difficile.



Recentemente abbiamo parlato dei sintomi che sono attribuibili ad una gravidanza, ma come già abbiamo detto, sono molto soggettivi e variano da persona a persona e quindi sono soltanto una sorta di linea guida di ciò che potrebbe succedere quando si è all’inizio della presunta gravidanza.
Ma può succedere che tutti questi sintomi non si presentino ed una donna non sappia di essere incinta; o meglio, abbia un ritardo del ciclo mestruale ma non avverta nessun dolore tipico della gravidanza.
Può capire di avvertire i dolori mestruali e quindi pensare di essere in prossimità del ciclo, ma in realtà questo non si presenta e così non si riesce a capire se si sta aspettando un bambino oppure no.
Il problema è che appena si presenta l’amenorrea si corre a comprare un test di gravidanza che però potrebbe risultare negativo; ci si trova così in un ginepraio dal quale non si riesce ad uscire perchè i sintomi potrebbero essere uguali a quelli premestruali e no si presentano eventi che potrebbero far supporre una gravidanza, poichè si sospetta che l’amenorrea sia dovuta ad un fattore di stress.
Importante è quindi non farsi prendere dal panico, cercare di non avere una vita sregolata, non fumare, non bere alcolici e non assumere farmaci poi recarsi da un ginecologo che effettuerà l’esame del sangue per valutare la presenza dell’ormone Beta Hcg.

Commenti (2)

  1. Buonasera,
    è possibile sapere se, con un ritardo di undici giorni sul ciclo mestruale (normalmente sono come un orologio di 24 giorni spaccati), test per gravidanza effettuato al decimo giorno “negativo”, assenza dei classici sintomi da gravidanza, seno regolare cioè sgonfio….. possa essere ugualmente incinta?
    In attesa di fare altro test, mi chiedevo se è una situazione che può capitare.

    Grazie
    S. Baldini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>