Mesotelioma, che cos’è?

di Elena Botta

Il mesotelioma è una neoplasia che colpisce maggiormente gli uomini ed è una tra le principali cause di morte degli ultimi anni

polmoni

Il mesotelioma è una neoplasia che colpisce maggiormente gli uomini ed è una tra le principali cause di morte degli ultimi anni.
Questo tumore solitamente compare dopo i 50 anni nelle persone che hanno avuto una forte esposizione all’amianto, una famiglia di minerali molto comune in natura, composto da una struttura fibbrosa resistente al calore.
E’ molto pericoloso per la salute poichè le fibbre che lo compongono possono essere inalate per via della loro struttura molto piccola e sottile, provocando il tumore al mesotelio.
Queste fibbre, depositandosi nei polmoni, possono dare origine anche ad altre malattie come l’asbestosi o il tumore al polmone vero e proprio; la peculiarità è che dopo l’esposizione all’amianto, possono passare anche più di 20 anni prima che si manifesti.
Non vi è una soglia di rischio oltre la quale si può sapere la pericolosità dell’amianto, ma inteoria anche una piccola esposizione a tale minerale può provocare il cancro.



E’ chiaro che più l’eposizione è ricorrente e duratura nel tempo, come per coloro che lavorano nelle fabbriche per la lavorazione e la produzione di questo materiale , più alto risulta essere il rischio di contrarre la neoplasia.
Il fatto è che possono essere a rischio anche i famigliari dei lavoratori, in quanto le fibbre dell’amianto si depositano sui vestiti e si spargono nell’ambiente circostante.
La respirazione di fibbre di asbesto può provocare non solo il mesotelioma, ma, come dicevmo prima l’asbestosi ed anche altre patologie come carcinomi polmonari, o tumori del tratto gastro-intestinale, della laringe e di altre sedi.
Sappiamo che la vitamina B6 aiuta a prevenire il tumore ai polmoni, ma per ora sembra soltano legato al fumo di sigaretta ed i suoi additivi (contro cui oggi l’OSM combatte per toglierli dal mercato), ma nel caso del mesotelioma la situazione risulta essere molto più complicata.
Da qualche anno ormai va avanti il Processo Eternit in Italia, che vede coinvolti gli abitanti e i lavoratori di Casale Monferrato (ed anche di altre parti d’Italia dove erano aperte le succursali della fabbrica), piccola cittadina della provincia di Alessandria, contro la fabbrica Eternit che continua a mietere vittime anche dopo lo smantellamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>