Allergia al nichel, come comportarsi

di Ma.Ma.

Come comportarsi in caso di allergia al nichel? Alcuni consigli possono essere utili per ridurre al minimo i sintomi collegati a un disturbo molto più frequente del previsto.

La parola alla dottoressa Patrizia Barcella, allergologa, intervistata (fonte Il Resto del Carlino):

Quando il contatto con il nichel può provocare la dermatite? Quando si registra un contatto prolungato nel tempo. Un contatto momentaneo non comporta nulla. In questo senso ci sono vere e proprie dermatiti professionali che colpiscono determinate categorie di lavoratori per esempio operai metalmeccanici, cassieri che maneggiano monete tutto il giorno, sarti, parrucchiere, odontotecnici e altri. Tutti quei lavoratori cioè che vengono quotidianamente a contatto col metallo

Cosa fare in caso di allergia al nichel?

Grande attenzione va riservata ai cosmetici, alla bigiotteria (collanine, braccialetti, anelli), specie quella a bassa qualità, ai rivetti dei jeans. Ma il nichel è contenuto anche nell’argento e nell’oro bianco, nelle pile degli orologi e addirittura negli alimenti, per esempio cereali, farine, legumi, frutta e verdura, carni, pesce, uova

Ti potrebbe interessare anche:

Allergia primaverile, Ribes Nigrum efficace?

Allergia muffa e acari, i migliori rimedi omeopatici

I sintomi più comuni dell’allergia al nichel

Photo | Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>