Caffeina e bambini

di Elena Botta Commenta

Troppi bambini consumano caffeina sotto gli occhi indifferenti dei genitori

bambini

Troppi bambini consumano caffeina sotto gli occhi indifferenti dei genitori e questo potrebbe avere delle serie complicanze per la crescita.
I dati scientifici sul consumo di bevande a base di caffeina tra i bambini e gli effetti sulla loro salute sembra però che siano abbastanza limitati, anche se l’assunzione di tale sostanza da parte dei più piccoli provocherebbe insonnia e aumenterebbe la possibilità di enuresi notturna.
Pare che una percentuale molto alta di bambini assuma caffeina e questo fa sì che spesso abbiano dei seri disturbi del sonno.
In più, a lungo andare l’insonnia provoca nei ragazzi pensieri suicidi fino a sfociare in problemi seri nell’età adulta, anche con tentativi veri e propri di suicidio.



Infatti vi è una forte correlazione tra insonnia e pensieri suicidi , tanto che molte persone hanno poi iniziato a soffrire di patologie psicologiche quali ansia e depressione.
Si è dimostrato da uno studio realizzato dalla University of Nebraska Medical Center che molti bambini al di sotto dei 5 anni di età assumono in media un quantitativo di bibite contenenti caffeina al pari di una lattina ed è troppo per il metabolismo di quell’età.
Nonostante abbia delle proprietà diuretiche, la caffeina però non aumenta la possibilità di fare pipì a letto per i bambini, ma peggiora notevolmente la qualità del sonno, il chè quindi è molto sconsigliato dai medici.
E’ importante quindi non permette ai più piccoli di bere troppe bibite a base di sostanze eccitanti come la Coca Cola proprio per evitare che possano insorgere problemi del sonno che rischiano poi di trascinarseli dietro per tutta la vita, con conseguenze sulla salute mentale, molto negative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>