Sintomi gonorrea

di Luca Bruno 2

I sintomi della gonorrea compaiono generalmente da due a cinque giorni dopo che si è contratta l'infezione, ma possono anche apparire a distanza di 30 giorni.

condom2

La gonorrea è una malattia a trasmissione sessuale (MST). E’ causata da un batterio, neisseria gonorrhoeae, che può crescere e moltiplicarsi facilmente nelle aree umide e calde degli organi riproduttivi, tra questi la cervice, l’utero le tube di fallopio nelle donne, e nell’uretra negli uomini e nelle donne.
Il batterio può anche diffondersi nella bocca, in gola, negli occhi e nel retto.
Sia gli uomini che le donne che contraggono la gonorrea possono anche non avere sintomi che la individuino.

In molti casi però i sintomi invece compaiono, generalmente da due a cinque giorni dopo che si è contratta l’infezione, ma possono anche apparire a distanza di 30 giorni.

Sintomi e segnali di allarme per chi ha contratto la gonorrea sono, negli uomini, la sensazione di bruciore che occorre nell’urinare, e perdite di liquido giallo, bianco o verdastro dal pene.

Un effetto sintomatico della gonorrea può anche comprendere dolori e gonfiore ai testicoli.

Nelle donne, i sintomi della gonorrea sono spesso lievi, e la maggior parte delle donne che vengono infettate non ne hanno.

Quando questi invece sono presenti essi sono talmente lievi che possono essere scambiati per altri tipi di malesseri, anche semplicemente per infezioni vaginali.

Sintomi e segni della gonorrea nelle donne sono simili a quelli dell’uomo, ovvero sensazione di bruciore nell’urinare e perdite vaginali. Possono anche esserci sanguinamenti ed emorragie in periodi lontani dal ciclo mestruale.

Le donne che contraggono la gonorrea, indipendentemente dalla presenza o dalla gravità dei sintomi, sono a rischio di sviluppare gravi complicazioni provocate dall’infezione, come la temibile malattia infiammatoria pelvica.

Sintomi della gonorrea possono anche manifestarsi nell’area rettale, e, sia per uomini che per donne, si esprimono con perdite, prurito, dolori, sanguinamento, e dolorosi movimenti intestinali.
Un infezione rettale tuttavia può anche non causare sintomi.

L’infezione di gonorrea nella gola di solito non provoca sintomi, ma se questi occorrono in genere si tratta di un mal di gola.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>