I medici hanno sventolato bandiera bianca di fronte ai più comuni sintomi del raffreddore perchè nemmeno l'echinacea riesce a debellare gli starnuti

influenza-suina-cause-effetti

In inverno è praticamente impossibile scamparsi dal raffreddore e cercare di evitare l’influenza, che quest’anno sembra molto più aggressiva degli anni passati, per colpa del ceppo di virus che arriva dall’Australia e che porta con sè due nuovi virus.
Infatti i medici hanno sventolato bandiera bianca di fronte ai più comuni sintomi del raffreddore perchè nemmeno l’echinacea riesce a debellare gli starnuti.



Dopo aver sperimentato qualsiasi tipo di cura, dagli integratori di vitamine alle spremute di arancia, si è visto che, nonostante il problema sembra sparire quasi subito, i sintomi ritornano dopo qualche giorno.
Nonostante i dottori dicono che assumere echinacea o propoli vada bene e che non hanno controindicazioni, resta il fatto che l’unico rimedio assodato per liberare il naso sia soltanto soffiarselo.
Dopo aver condotto un esperimento in cui, ad alcuni pazienti che lamentavano le prime avvisaglie del raffreddore, è stata somministrata l’echinacea, si è arrivati ala conclusione che, rispetto a coloro i quali non è stato somministrato nulla, questi pazienti hanno avuto le stesse sintomatologie degli altri.
Quindi, essendo che l’echinacea è un prodotto naturale, estratto da una specie floreale presente in nord America, e quindi non ha effetti collaterali, si può prendere tranquillamente, ma in realtà non apporta nessun beneficio visibile e concreto.
Diciamo che vi è una riduzione del decorso della malattia che è del tutto irrilevante, si parla di un giorno o due rispetto a chi non ha preso nulla e che quindi in realtà non vale la pena fare una spesa di questo tipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>