Rimedi naturali e altre cure per la Disfunzione erettile

di Cinzia Iannaccio

La disfunzione erettile si può curare: numerose sono le terapie possibili, esattamente come le cause scatenanti, ovviamente da individuare precocemente, laddove si presentino con continuità sintomi di impotenza come difficoltà a raggiungere l’erezione, a mantenerla o in caso di calo del desiderio sessuale. Il medico di riferimento, effettuati i dovuti test e stabilita la causa della disfunzione erettile potrà proporre le varie opportunità di trattamento, spiegandone rischi e benefici e scegliendo con il paziente e la partner la soluzione migliore del caso. Vediamo insieme quali sono queste terapie possibili.

disfunzione erettile cure rimedi naturali

Farmaci per via orale contro la disfunzione erettile

I farmaci per via orale rappresentano un trattamento efficace della disfunzione erettile per la maggior parte degli uomini. Tra i più utilizzati troviamo il Sildenafil (Viagra), il Tadalafil (Cialis) ed il Vardenafil (Levitra).

Tutti e tre agiscono in modo simile: potenziano gli effetti dell’ossido nitrico, una sostanza chimica naturale fisiologicamente prodotta dall’organismo che rilassa i muscoli del pene. Ciò determina un aumento del flusso sanguigno e consente di ottenere un’erezione in risposta alla stimolazione sessuale. Questi medicinali differiscono negli effetti collaterali, (vampate di calore, cefalea, congestione nasale, disturbi della vista, mal di stomaco), nel dosaggio e nella durata dell’efficacia e non vanno mai assunti senza l’autorizzazione del medico curante. Possono risultare inefficaci o addirittura rischiosi nei seguenti casi:

  • Nell’eventualità di assunzione di farmaci a base di nitrati (come quelli per l’angina ad esempio), anticoagulanti, alfa bloccanti (in caso di iperplasia prostatica benigna) o antipertensivi
  •  Se si soffre di malattie cardiache o insufficienza cardiaca
  • Se si è avuto un ictus
  • In caso di pressione bassa (ipotensione) o pressione alta (ipertensione)
  • Se si ha diabete e non si è in terapia

 

Altri farmaci per la disfunzione erettile

 

  • Alprostadil auto-iniezione. Con questo metodo, si utilizza un ago sottile per iniettare alprostadil (Caverject Impulse) direttamente nel pene. Ogni iniezione da origine ad un’erezione che può durare anche un’ora. L’ago usato è sottile, quindi il dolore dell’iniezione non è particolarmente intenso, ma può verificarsi un sanguinamento momentaneo o peggio, un’erezione prolungata o complicanze come la formazione di tessuto fibroso nella zona della puntura che può creare ulteriori disagi nell’erezione.
  • Alprostadil intrauretrale (Muse): in tal caso si utilizza una piccola supposta di farmaco che si inserisce nell’uretra grazie ad un particolare applicatore. L’erezione non è immediata (inizia dopo 10 minuti circa) e dura dai 30 ai 60 minuti. Tra gli effetti collaterali possiamo trovare anche in questo caso sanguinamento lieve dell’uretra, sviluppo di tessuto fibroso, dolore.

La pompa per il pene e le protesi peniene per l’impotenza

Quando i farmaci non funzionano esistono altre tecniche per poter avere un’erezione adatta ad un rapporto sessuale completo:

  • La pompa: è un dispositivo meccanico caratterizzato da un tubo che si applica sopra il pene, si aspira l’aria al suo interno a tal punto da favorire un buon afflusso di sangue e sviluppare un’erezione. A questo punto con un anello da posizionare alla base del pene la si blocca e si rimuove il tubo. Dopo il rapporto sessuale si può togliere anche l’anello: si possono avere lividi sul pene ed una eiaculazione non troppo forte.
  • Protesi peniena: si inseriscono chirurgicamente nel pene degli impianti, gonfiabili o semirigidi. E’ l’ultima spiaggia laddove non abbiano avuto efficacia altri trattamenti.

Psicoterapia e stile di vita sano contro l’impotenza

In caso di impotenza psicologica una terapia in tal senso può essere necessaria, ma è utile anche in caso di altre cause, per aiutare l’uomo a recuperare l’autostima e ad affrontare le defaiances nel frattempo che si trova la giusta terapia.

Importante è poi curare le cause fisiche della disfunzione erettile e limitare le scelte di vita sbagliate che possono peggiorarla. E’ quindi opportuno:

Metodi naturali ed alternativi contro la disfunzione erettile

Diversi trattamenti alternativi sono usati per curare la disfunzione erettile, anche se è opportuno sottolineare la necessità di studi scientifici per garantirne efficacia e sicurezza. Stiamo parlando di agopuntura, ma anche di sostanze come il Panax Ginseng, ovvero il ginseng rosso della Corea.

Interessante anche l’azione del Deidroepiandrosterone (DHEA), un ormone precursore del testosterone e della L-arginina dalle proprietà vasodilatatorie.

Mentre alcuni di questi integratori sembrano essere relativamente sicuri, altri sono più pericolosi, quindi prima di assumerli è sempre importante chiedere l’opinione al proprio medico.

La Food and Drug Administration (FDA) in particolare ha emesso numerosi avvertimenti circa diversi tipi di viagra naturali (erbe viagra) in quanto contenenti sostanze potenzialmente nocive non indicate in etichetta. Importante dunque evitare di acquistare questi rimedi naturali senza la prescrizione medica o online.

Leggi anche:

Disfunzione erettile (impotenza): tutte le cause e cosa fare

Impotenza predice Infarti ed insufficienza cardiaca

Andropausa, mito o realtà?

Veleno di ragno contro disfunzione erettile

Foto: Thinkstock

 

 

Commenti (1)

  1. Cialis mi garantisce sempre l’erezione. lo uso da 2-3 anni, su consiglio medico. Il dosaggio di 20mg di solito è sufficiente, mi fornisce un’erezione super-forte senza effetti collaterali. Io ordino Cialis sempre online su http://eumedicines.com/ Funziona durante 36 ore, consigliato per 3 a 5 giorni di sesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>