Sintomi acne

di Luca Bruno

L'acne è una malattia della pelle che si manifesta con la presenza di comedoni (punti neri) pustole e foruncoli oppure cisti nella pelle, solitamente nel volto, sul collo, nel torace sulle spalle e sulle braccia.

acne

L’acne è una malattia della pelle che si manifesta con la presenza di comedoni (punti neri) pustole e foruncoli oppure cisti sulla pelle, solitamente nel volto, sul collo, nel torace sulle spalle e sulle braccia.
Sebbene sia un disturbo generalmente legato ad una fase ben precisa della crescita, il passaggio dalla pubertà all’adolescenza, l’acne può anche manifestarsi, per motivi diversi, anche negli adulti.
Nel periodo dello sviluppo fisico, sia i maschi che le femmine aumentano la produzione di un ormone, il testosterone, che ha una funzione importante nello sviluppo dei caratteri sessuali primari e secondari nell’uomo, e, nella donna, rappresenta il prodotto intermedio nella sintesi degli estrogeni, che hanno la stessa funzione.

Il testosterone stimola le ghiandole sebacee della pelle che si ingrandiscono e producono sostanze grasse che possono andare ad ostruire i pori.

All’interno del poro ostruito, se vi si sono insediati germi, può occorrere una piccola infezione con la produzione di pus.
Nel caso degli adulti, l’acne può essere presente nella donna durante il ciclo mestruale e durante la gravidanza, ed in entrambi i sessi può essere causata da alcuni farmaci.

Tra le espressioni dell’acne troviamo i comedoni, che consistono in un deposito di sebo e di altro materiale all’interno della cavità da cui fuoriesce il pelo (ostio follicolare) che possono essere a loro volta aperti (i punti neri, causati da deposito di grasso e cellule morte della pelle) o chiusi (i punti bianchi); le papule e le pustole, che rappresentano la formazione, all’interno delle papule, di pus, dovuto alla presenza di germi.

Altre espressioni dell’acne sono le cisti sebacee, che si manifestano con l’accumulo del sebo sotto il primo strato di pelle in profondità ed i noduli che sono simili alle papule ma di dimensioni variabili, e che talvolta possono essere dolorosi al tatto.

Alcune espressioni dell’acne, in particolare quelle papulo-pustolosa e nodulo-cistica sono le più gravi da un punto di vista estetico perchè possono facilmente provocare cicatrici, anche se ciò si manifesta non oltre il 10% dei casi di acne.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>