Adolescenti e giovani adulti ad alto rischio di mortalità nei paesi poveri

di Luca Bruno

Il 97% dei decessi tra adolescenti e giovani adulti di età compresa tra i 10 ed i 24 anni si verificano nei paesi poveri o in via di sviluppo.

adolescenti

In uno studio sui tassi di mortalità a livello mondiale, un gruppo di ricercatori del Royal Children’s Hospital di Melbourne, in Australia, hanno scoperto che il 97% dei decessi tra adolescenti e giovani adulti di età compresa tra i 10 ed i 24 anni si verificano nei paesi poveri o in via di sviluppo.
Questi dati, che compaiono su uno studio pubblicato recentemente sulla rivista The Lancet, sono interessanti soprattutto perchè rivelano che sebbene la maggior parte dell’attenzione e degli sforzi delle organizzazioni sanitarie internazionali si concentrino soprattutto sulla diffusione di HIV ed AIDS, in realtà il 40% dei decessi è invece causato da altri fattori, tra i quali le guerre, la violenza e gli incidenti.

I ricercatori hanno analizzato le statistiche mondiali realizzate nel 2004 e nel 2006.

Nel 2004, 2 milioni e 600 mila persone di età compresa tra 10 e 24 anni sono decedute nel mondo e nei due terzi dei casi i decessi erano compresi in due aree geografiche, l’Africa subsahariana ed il Sud Est asiatico, dove si trova appena il 42% di popolazione compresa in questa fascia di età.

I ricercatori hanno scoperto che ragazze e giovani donne sono particolarmente colpite, e che il 15% dei decessi è provocato da complicazioni e conseguenze della maternità.

Gli incidenti stradali toccano il 14% delle morti tra i maschi ed il 5% tra le donne.

In Africa e nel Sud-Est asiatico, la tubercolosi ed alcune infezioni polmonari causano più morti che non l’AIDS o l’HIV, sebbene per queste malattie la comunità internazionale non sembra agire con la stessa intensità ed impegno.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>