Sintomi gastroenterite virale

di Luca Bruno

La gastroenterite virale è, come le altre gastroenteriti una forma di infiammazione che colpisce lo stomaco e l'intestino. Questa infezione è causata da una serie di virus, ed in taluni casi vene definita come “influenza intestinale” anche se non ha niente a che vedere con il virus dell'influenza.

addome

La gastroenterite virale è, come le altre gastroenteriti una forma di infiammazione che colpisce lo stomaco e l’intestino. Questa infezione è causata da una serie di virus, ed in taluni casi vene definita come “influenza intestinale” anche se non ha niente a che vedere con il virus dell’influenza.
Sono molti i ceppi virali che possono causare le gastroenteriti, tra questi i rotavirus, i norovirus, gli adenovirus, i sapovirus e gli astrovirus.

La gastroenterite virale non è causata da batteri come la salmonella o la escherichia coli o da parassiti come il protozoo denominato giardia, e nemmeno da farmaci o altre condizioni mediche, anche se spesso i sintomi di tutte queste forme di infezione tendono ad assomigliarsi.

Solo il medico sarà in grado, grazie ad esami approfonditi, di stabilire se la gastroenterite ha origini virali.

I principali sintomi della gastroenterite virale sono il vomito e la diarrea acquosa. Talvolta questi possono essere accompagnati da altre manifestazioni sintomatiche come febbre, dolori alla testa e crampi addominali.

In generale i sintomi iniziano 1 o 2 giorni dopo che si è contratta l’infezione virale, e possono durare da 1 a 10 giorni, a seconda di quale è il virus coinvolto.

Per la maggior parte delle persone la gastroenterite virale non è una malattia grave, quasi sempre si recupera l’infezione completamente senza problemi a lungo termine.

Può essere grave tuttavia per le persone che non sono in grado di bere abbastanza liquidi per sostituire quelli che vengono persi dal vomito e dalla diarrea: neonati, bambini piccoli, ed in generale le persone che non sono in grado di prendersi cura di se, come i disabili o gli anziani, sono a rischio di disidratazione da perdita di fluidi.

Anche le persone che hanno il sistema immunitario compromesso sono a rischio di disidratazione, perché essi possono avere in misura ancora maggiore sia i l fenomeno del vomito che quello della diarrea. Quindi possono avere bisogno di essere ricoverati in ospedale per trattare e prevenire la disidratazione.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>