Colite nervosa, 6 sintomi da non trascurare

di Cinzia Iannaccio Commenta

Colite nervosa? Cos’è e come fare ad identificarla?Il termine colite nervosa è quello comunemente utilizzato per parlare di Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS acronimo in inglese), una condizione di salute molto comune correlata a situazioni di stress. Si tratta di un’infiammazione del colon che altera la regolarità intestinale abbinando sintomi più o meno evidenti a seconda dei casi e della gravità della situazione. Di solito, per quanto fastidiosa (ed invalidante) possa arrivare ad essere questa forma di colite, non è mai pericolosa per la vita, benché se non trattata può portare ad un peggioramento dei disturbi, della qualità della vita e delle condizioni di salute generali. Di seguito una lista dei sintomi più comuni della colite nervosa, assolutamente da non trascurare dunque.

colite nervosa sintomi non trascurare

1.Crampi addominali

La maggioranza delle persone affette da colite nervosa lamenta crampi addominali più o meno dolorosi. La causa va ricercata ovviamente nel movimento intestinale.

 

2.Gonfiore e gas intestinale

Un altro sintomo abbastanza comune della colite nervosa è la formazione di gas intestinale: questo provoca gonfiore, ulteriori fastidi e dolori alla pancia, oltre che un’imbarazzante flatulenza: trattenere l’aria non è mai consigliato.

 

3.Costipazione e diarrea

Purtroppo, molte persone che vivono con colite nervosa sperimenteranno episodi di stitichezza o diarrea, così come periodi sporadici di entrambi. E’ un errore pensare che tale condizione comporti esclusivamente diarrea.

 

4.Alterazione delle feci

Anche se non si manifestano stipsi o diarrea le feci in una persona colpita da colite nervosa possono cambiare nell’aspetto: divenire più piccole e dure (caprine) oppure lunghe e sottili.

 

5.Alterazione del senso del gusto

Una colite nervosa in fase avanzata o intensa può comportare un’alterazione del gusto: la sensazione sarà quella di un sapore sgradevole nella parte posteriore della bocca. E’ questo uno dei sintomi meno noti e ovviamente più trascurati. Non capita a tutti, ma può essere un buon campanello d’allarme specie se abbinato ad uno degli altri segnali.

 

6. Mal di schiena

Ecco un altro sintomo trascurato o che si pensa derivi da altro: a seconda della gravità della colite nervosa un individuo può sentire una certa pressione o una sensazione di disagio, fino al dolore vero e proprio nella parte bassa della schiena.

 

 

 

Quali rimedi?

Il primo passo è quello di ottenere una diagnosi certa e consigli adeguati da uno specialista in gastroenterologia o colonproctologia. E’ importante infatti escludere  altre malattie che potrebbero provocare i medesimi disturbi, alcune anche pericolose come la colite ulcerosa, il Morbo di Crohn o il tumore del colon.

Per il resto -parlando in generale, i rimedi andranno ricercati ed applicati su più fronti: la dieta sicuramente potrà contribuire ad alleviare i sintomi, anche intervenendo a regolarizzare la flora intestinale (efficaci ad esempio i probiotici), a un grande input nel contrastare tale condizione sarà tenere sotto controllo lo stress e l’emotività che provocano gli attacchi di colite. Non è facile, certo: può essere utile rivolgersi ad uno specialista in psicoterapia, ma più spesso basterà praticare un po di sport per alleviare le tensioni, attivarsi in attività rilassanti (dalla lettura allo yoga a seconda dei gusti) o assumere alcuni rimedi naturali (sia calmanti dei sintomi che dello stress) come il carbone vegetale per l’aria nella pancia. Talvolta possono essere necessari dei farmaci, ma è sempre meglio evitare il fai-da -te e che a consigliarli sia il medico.

 

 

 

Leggi anche:

Colite nervosa sintomi, cause e cosa fare

Curare la colite

Sintomi colite ulcerosa

Sintomi colite nervosa

 

 

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>