Nuova lozione contro la pediculosi, a base di alcool benzilico

di Luca Bruno

La ricerca medica, come testimonia un recente articolo comparso su Pediatric Dermatology, ha messo a punto un nuovo ritrovato che potrebbe essere efficace nel debellare i parassiti.

pidocchio

La lotta ai pidocchi si è sempre combattuta a suon di rimedi naturali, come la vaselina e gli oli, di oliva oppure di altre piante, che avevano lo scopo di uccidere il parassita impedendogli la respirazione. Un rimedio efficace anche se spesso i pidocchi, apparentemente debellati, riuscivano in poco tempo a ricomparire. Ciò perchè il piccolo animale è dotato di uno speciale sistema di protezione dell’apparato respiratorio, che presenta delle membrane, denominate spiracoli, che proteggono le cavità respiratorie.
Di fronte ad un trattamento naturale a base di sostanze oleose il parassita può dunque chiudere le cavità respiratorie, e quando si lava via la sostanza oleosa dalla testa esso ritorna attivo.
Esistono, è vero, anche prodotti a base di neurotossine ed insetticidi, ma spesso il loro uso è da utilizzare con cautela e con intervalli di tempo relativamente lunghi, almeno 10 giorni di distanza da un’applicazione all’altra.

Oltre ad essere inutilizzabili sui bambini molto piccoli, le sostanze insetticide e neurotossiche sono risultate in alcuni casi inefficaci perchè il parassita riesce a sviluppare in alcuni casi la resistenza al farmaco.

La ricerca medica, come testimonia un recente articolo comparso su Pediatric Dermatology, ha messo a punto un nuovo ritrovato che potrebbe essere efficace nel debellare i parassiti.

Senza l’utilizzo di sostanze neurotossiche, il nuovo prodotto che in questi giorni sta passando al vaglio delle autorità sanitarie statunitensi, contiene una concentrazione di circa il 5% di alcool benzilico, una sostanza che obbliga gli spiracoli dell’animale a restare aperti, aumentando così la possibilità che essi rimangano soffocati e muoiano.

Testato il nuovo prodotto su un campione di 250 bambini affetti da pediculosi, i ricercatori hanno verificato che esso si è dimostrato altamente efficace: dopo due serie di applicazioni, una all’inizio dello studio ed una a distanza di 10 giorni, all’8° giorno dall’ultima applicazione il 91,2% dei bambini risultavano privi di pidocchi, al 14° giorno era il 75,6% a risultare privo dei parassiti.

Una normale lozione anti pidocchi, testata su un gruppo di controllo, ha avuto effetti sicuramente meno evidenti, con il 27,9% di bambini privi di pidocchi all’8° giorno ed il 15,5% al 14° giorno.

Nel 2,3% dei casi il nuovo prodotto, Ulesfia, ha riportato effetti collaterali, sebbene di lieve entità, consistenti nell’irritazione del sito in cui il prodotto era stato applicato.

Commenti (1)

  1. Wow, thanks alot, this is going to save me hours, literally
    faux bijoux bulgari prix http://www.anellobvl.cn/fr/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>