Come aumentare in modo naturale i livelli di testosterone basso

di Cinzia Iannaccio

Come aumentare in modo naturale i livelli di testosterone basso? E’ possibile? Di certo sì, spiegano gli esperti, ed il primo passo è quello di modificare il proprio stile di vita-errato- che sia tra i giovani adulti che tra gli “anta” può influenzare negativamente la produzione di questo ormone, prezioso negli uomini per la sessualità, la forma fisica ed il benessere in generale.

aumentare livelli testosterone basso modo naturale

 

1. Dormire abbastanza: l’organismo ha bisogno di almeno 7-8 ore per notte. La carenza di sonno può portare -tra le varie cose- anche ad una diminuzione dei livelli di testosterone. Cosa c’è di più naturale di una sana dormita ogni notte per recuperare?

2. Mantenere un peso sano: il sovrappeso non va mai bene. Uomini con chili di troppo hanno spesso livelli molto bassi di testosterone e si è notato come questi ritornino a concentrazioni più elevate, mano a mano che si perde peso e si torna al peso-forma. Un motivo in più per eliminare le maniglie dell’amore e la pancia esagerata che di certo non rendono neppure sexy.

3. Fare attività motoria. Il testosterone si adatta alle esigenze del corpo: poiché serve a dare forza e tonicità a muscoli ed ossa, laddove questo non serva per sedentarietà, ne viene secrèto di meno. Cosa fare? Qualunque attività motoria e sportiva (che aiuta anche a dimagrire), purché si inizi con gradualità: basta una camminata a passo svelto di almeno 20 30 minuti 3-4 volte a settimana, a cui possono abbinarsi esercizi di resistenza con pesetti ed elastici.

4. Mantenere lo stress sotto controllo: lo stress favorisce da parte dell’organismo la messa in circolo di cortisolo (noto non a caso come ormone dello stress). Più cortisolo viene secrèto e meno testosterone verrà prodotto. Sotto stress non si vive bene. Non è forse ora di gestire la propria quotidianità un po meglio? Analizzando le cose, ci si può rendere conto che almeno il 50% delle difficoltà quotidiane ce le creiamo da noi! Stacchiamo dal lavoro entro l’orario, spegnamo cellulari e pc una volta a casa, rilassiamoci con della musica o una buona lettura e dedichiamoci allo sport (senza dimenticare il giusto riposo notturno).

5.Valutare i farmaci che si assumono: taluni farmaci possono abbassare i livelli di testosterone (oppiodi, cortisonici, steroidi anabolizzanti, ecc.). Eliminare ad esempio gli anaborizzanti che si usano per la palestra può aiutare a far alzare i livelli di testosterone in modo naturale. Questo non significa però interrompere una cura immediatamente, ma parlarne con il proprio medico curante affinché si opti per la giusta soluzione.

6. Integratori sì o no? Sempre e solo sotto controllo medico specialistico. Sia il testosterone che il DHEA (un altro ormone naturalmente prodotto dal corpo e che può convertirsi in testosterone) sono disponibili sotto forma di integratori, ma hanno scarsi risultati se non sono inseriti in uno stile di vita adeguato come quello appena proposto.

 

Leggi anche:

Testosterone basso, sintomi uomo e cause

Testosterone basso nell’uomo: 8 cose da sapere (foto)

Testosterone basso uomo: che fare, quali rimedi? Andrologo risponde

Testosterone per rafforzare i muscoli in vecchiaia

Livelli di testosterone bassi e rischio di problemi cardiaci

 

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>