Proprietà benefiche dell’erba mate

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sono moltissime le proprietà di questa pianta sudamericana.

L’erba mate (nome scientifico Ilex paraguariensis) è una pianta della famiglia delle Aquifoliaceae, nativa del Sud America. Dalle foglie della pianta si ricava il mate, una bevanda molto popolare in particolare nell’America del Sud, ma non solo.

L’erba mate viene trattata come il the: le foglie vengono essiccate, tagliate e sminuzzate per poi bere la bevanda calda. Questa particolare pianta ha proprietà stimolanti antifame, accelera il metabolismo e favorisce l’eliminazione dei grassi e il loro uso a scopo energetico.


La caffeina contenuta nell’erba mate aiuta a bruciare i grassi, la vitamina C e l’acido cloragenico aiutando così a tonificare i tessuti. Secondo una recente ricerca l’erba mate aiuterebbe a ridurre il colesterolo ematico, facendo diminuire il rischio di avere disturbi cardiovascolari.

Per preparare l’infuso di erba mate bisogna comprarlo prima in erboristeria, quindi bisogna versare acqua a temperatura ambiente o tiepida su due cucchiaini di foglie, dunque lasciare in infusione per un quarto d’ora, filtrare e bere l’infuso 2 volte al giorno per un mese circa.

COLESTEROLO E PRESSIONE ALTA

L’infuso di erba mate viene anche utilizzato come ottimo digestivo dopo i pasti, infatti fra le sue tante proprietà ci sono anche quelle di favorire l’attività di stomaco e intestino. Inoltre l’erba mate stimola la diuresi andando ad eliminare i liquidi in eccesso e va anche a prevenire la formazione di calcoli oltre a stimolare la corretta attività dell’apparato cardiocircolatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>