Le proprietà benefiche dell’olio di carota

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sono moltissime le proprietà di quest'olio.

L’olio di carota è un ottimo prodotto capace di curare, alleviare, idratare, ringiovanire, disintossicare, disinfettare e proteggere, senza dimenticare che la carota è ricca di vitamina A e beta-carotene, un elemento con molte proprietà benefiche per pelle, vista, capelli.

Il vero olio di carota si ottiene tramite la macerazione di carote essiccate e quindi macinate in un olio vegetale nel quale le radici rilasciano i loro principi. Per avere effetto un buon olio di carota deve contenere al suo interno almeno lo 0,35% di beta-carotene.


In vendita però si trova anche l’olio di semi di carota, un estratto olio essenziale che viene distillato a vapore dai semi della pianta carota selvatica, la quale cresce in Asia, Nord Africa ed Europa ed è in pratica l’antenato selvatico della classica carota che mangiamo (Daucus Carota sativa).

OLIO DI OLIVA PER CAPELLI

L’olio di semi di carota è ricco di beta carotene, antiossidanti e vitamine B, C, ed E, viene utilizzato per curare la pelle quindi acne, foruncoli, ulcere, piaghe, eczemi, infezioni e psoriasi. Un’altra sua proprietà è quella di curare stress e ansia, non a caso in aromaterapia viene sfruttato per trattare disturbi legati all’ipertensione e alla nevrastenia. Questo olio se massaggiato sulla pelle leggermente umida è anche in grado di stimolare la circolazione del sangue, migliorare il metabolismo ed alleviare le tensioni muscolari.

Infine l’olio di carota ha anche proprietà di protezione e nutrimento cutaneo, grazie alla sua azione antiossidante e protettiva degli epiteli può rallentare i processi di degradazione dell’epidermide sottoposta a radiazioni solari quindi favorire un’abbronzatura rapida e uniforme abbassando i rischi di eritemi solari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>