Bere poco alcol allunga la vita

di Fabiana Commenta

Uno studio americano mette in evidenza che bere moderatamente alcol ridurrebbe il rischio di mortalità

alcolCome dicevano gli antichi: in media stat virtus. Varrebbe la stessa regola anche per l’alcol visto che bere moderatamente possa aiutare a vivere di più.

È quanto emerge da un recente studio (pubblicato sulla rivista Population Research and Policy Review) condotto dai ricercatori dell’Università del Colorado Boulder e dell’Università del Colorado Denver che ha messo in evidenza che chi beve moderatamente vive di più rispetto a chi è completamente astemio. 

I ricercatori hanno voluto analizzare il motivo del rischio di mortalità diffuso fra i non bevitori effettuando uno studio revisionale sui dati provenienti dal National Health Interview Survey (a partire dal 1998) sulle abitudini di consumo di alcol di oltre 41mila individui provenienti da tutti gli Stati Uniti.

Gli astemi hanno indicato vari motivi che li portavano a non bere (ex alcolismo, motivi morali o religiosi, scarso interesse alla socializzazione etc.) e sono stati suddivisi in diverse categorie: da una parte gli ex-bevitori, dall’altra gli astemi e tutti che non hanno bevuto più di 12 drink in tutta la propria vita e infine i bevitori occasionali (meno di 12 drink l’anno).

I ricercatori a quel punto si sono resi conto che il rischio di morte tendeva a essere simile negli astemi (per ragioni morali, sociali o di educazione) e nei bevitori moderati.

 

ABUSO DI ALCOL ROVINA LA PELLE DEL VISO

 

D’altra parte i bevitori occasionali mostravano un rischio di mortalità superiore rispetto ai bevitori moderati e tutti gli ex bevitori mostravano un rischio di mortalità più alto rispetto ai non bevitori.

I dati raccolti hanno dimostrato infine che ex bevitori o alcolisti avevano un rischio di morte maggiore del 38%; chi beveva più di tre bicchieri al giorno aveva un rischio di morte maggiore del 58% e chi beveva tra uno e due bicchieri al giorno sviluppava un rischio del 9% di morte. 

Insomma non bere affatto non riduce concretamente il rischio di mortalità rispetto ai bevitori: è chiaro che si sta parlando di un consumo moderato perché l’eccesso di alcol produce i ben noti effetti dannosi per la salute. 

 

 

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>